No More Dream

No More Dream
NoMoreDreamBTSMV.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaBTS
Autore/iPdogg, "Hitman" Bang, Rap Monster, Suga, J-Hope, Supreme Boi, Jungkook
Genere[1]K-pop
Gangsta rap
Edito daDreamus
Tempo (bpm)168[2]
Pubblicazione originale
Incisione2 Cool 4 Skool
Data12 giugno 2013
EtichettaBig Hit Entertainment
Durata3:42

No More Dream è il brano musicale di debutto del gruppo sudcoreano BTS, pubblicato il 12 giugno 2013 come quarta traccia del primo singolo 2 Cool 4 Skool e utilizzato per la promozione del disco.[3]

Una versione giapponese è uscita come singolo il 4 giugno 2014 sotto l'etichetta discografica Pony Canyon.

DescrizioneModifica

No More Dream è un brano di genere hip hop[4] con riferimenti al gangsta hip hop,[1][5] è scritto in re maggiore e ha un tempo di 168 battiti per minuto.[2] Il testo, che si rivolge agli adolescenti alle prese con la rigidità del sistema scolastico sudcoreano e la mancanza di prospettive future, ha carattere motivazionale e invita a seguire i propri sogni, piuttosto che cadere vittima delle aspettative della società,[6] che vengono criticate e ridicolizzate con giochi di parole e sarcasmo.[7] La parte rappata da J-Hope esorta alla ribellione "contro la società infernale", evocando il soprannome "Hell Joseon" (헬조선?, Hel JoseonLR; lett. "Joseon infernale") utilizzato per descrivere lo stato sociale della Corea del Sud.[6] Inizialmente il pezzo parlava del rispetto per i gusti individuali di ciascuno, ma il produttore dei BTS, Bang Si-hyuk, ha ritenuto che non li rispecchiasse, perciò Rap Monster e Suga l'hanno rielaborato più di venti volte prima di arrivare alla versione finale.[8] Il titolo originale, poi modificato in No More Dream, era Destruction of the World (지구 멸망?, Jigu myeolmangLR).[9]

La prima esibizione della canzone è avvenuta il 12 giugno 2013 all'Ilji Art Hall di Seul,[10] dopodiché il gruppo ha proceduto a portarla sul palco di vari programmi musicali sudcoreani.[11][12]

Video musicaleModifica

Il video musicale, diretto da Hong Won-ki dell'azienda Zanybros,[13] è stato girato il 18 maggio 2013[14] e caricato su YouTube l'11 giugno seguente.[4] Mostra i membri dei BTS lasciare l'autobus della scuola per scendere in strada a divertirsi sugli skateboard, in una manifestazione di ribellione.[15] Il 22 maggio 2021 ha superato i 200 milioni di visualizzazioni.[16]

Una versione del video mostrante solo la coreografia è uscita il 16 giugno 2013.[17]

Singolo giapponeseModifica

No More Dream (Japanese Ver.)
ArtistaBTS
Tipo albumSingolo
Pubblicazione4 giugno 2014
Durata11:40
Album di provenienzaWake Up
Dischi1
Tracce3
GenereK-pop
Gangsta rap[1]
EtichettaBig Hit Entertainment, Pony Canyon
ProduttorePdogg
FormatiCD, download digitale
BTS - cronologia
Singolo precedente
(2013)
Singolo successivo
Boy in Luv (Japanese Ver.)
(2014)

La versione giapponese di No More Dream è stata pubblicata in formato singolo il 4 giugno 2014 e commercializzata in tre versioni: regolare, limitata A e limitata B. Mentre tutte le edizioni contengono un CD con le versioni in giapponese di No More Dream e Attack on Bangtan, solo la versione regolare ha una terza traccia, la traduzione giapponese di I Like It.[18] L'edizione limitata A è accompagnata, invece, da un DVD con inclusi dei contenuti di backstage, e l'edizione limitata B da del merchandising.[18] Appena uscito, il singolo è entrato in sesta posizione nella classifica giornaliera Oricon, salendo gradualmente fino alla terza il 7 giugno[19] e posizionandosi ottavo nella classifica settimanale.[20] Nel luglio 2019 aveva venduto 39.000 copie in Giappone.[21]

TracceModifica

  1. No More Dream (versione giapponese) – 3:42 (Pdogg, Hitman Bang, Rap Monster, Suga, J-Hope, Supreme Boi, Jeon Jung-kook, KM-Markit)
  2. Attack on Bangtan (進撃の防弾 (Shingeki no bōdan?)) – 4:07 (Pdogg, Rap Monster, Suga, J-Hope, KM-Markit)
  3. I Like It! (いいね! (Ī ne!?)) – 3:51 (Slow Rabbit, Rap Monster, Suga, J-Hope, KM-Markit)

FormazioneModifica

Crediti tratti dalle note di copertina di 2 Cool 4 Skool.[22]

Gruppo
Produzione

ClassificheModifica

Versione coreana
Classifica (2013) Posizione
massima
Corea del Sud[23] 124
Singolo giapponese
Classifica (2014) Posizione
massima
Giappone[20] 8

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) Kim Young-dae, Review 01, in BTS – The Review: A Comprehensive Look at the Music of BTS, RH Korea, traduzione di H.J. Chung, Ujeong Group, LLP, 2019 [2019], pp. 25-31, ISBN 978-89-255-6606-1.
  2. ^ a b (EN) BTS 'No More Dream', su tunebat.com. URL consultato il 12 gennaio 2020.
  3. ^ (KO) Min Bo-kyung, 방탄소년단, 데뷔곡 'No More Dream'! 90년대 갱스터랩의 귀환!, su news.jkn.co.kr, 12 giugno 2013. URL consultato il 18 agosto 2020.
  4. ^ a b (EN) Grace Danbi Hong, [Video] BTS Asks about Your Dreams in ‘No More Dream’ MV, su mwave.interest.me, 12 giugno 2013. URL consultato il 7 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 5 febbraio 2015).
  5. ^ (KO) Park Soo-jung e Hong Ji-yoo, 방탄소년단, 힙합 방탄으로 10대들을 지켜줄게!, su hankyung.com, 14 giugno 2013. URL consultato l'11 gennaio 2020.
  6. ^ a b (EN) Tamar Herman, BTS' Most Political Lyrics: A Guide to Their Social Commentary on South Korean Society, su billboard.com, 13 febbraio 2018. URL consultato il 5 luglio 2019.
  7. ^ (EN) 100 Greatest BTS Songs, su rollingstoneindia.com, 17 dicembre 2020. URL consultato il 18 dicembre 2020.
  8. ^ (EN) Hwang Hyo-jin e Choi Ji-eun, BTS pledges to “tell the story of our generation with our lyrics”, su ize.co.kr, 1º aprile 2019. URL consultato il 7 luglio 2019.
  9. ^ 19 maggio 2014 – BTS, Skool Luv Affair (Special Edition) (Limited Edition), DVD, Big Hit Entertainment Kakao M L100004864, Corea del Sud, a 47:44 min dello showcase.
  10. ^ (EN) Chloe Yun, New boy group Bulletproof Boy Scouts to hold a debut showcase on June 12, su bntnews.co.uk, 12 giugno 2013. URL consultato l'8 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 18 maggio 2015).
  11. ^ (KO) Park Jung-sun, ‘엠카’ 방탄소년단, 데뷔 무대부터 압도적 ‘강렬 군무’, su mosen.mt.co.kr, 13 giugno 2013. URL consultato l'8 luglio 2019.
  12. ^ (KO) Park Hyun-min, 2AM 정진운, 방탄소년단과 '뮤뱅' 대기실 인증샷 '훈훈', su mosen.mt.co.kr, 15 giugno 2013. URL consultato l'8 luglio 2019.
  13. ^ (EN) BTS : NO MORE DREAM, su zanybros.com. URL consultato il 12 gennaio 2020.
  14. ^   (KO) BangtanTV, [BTS 꿀 FM 06.13] 1st BTS birthday 'BTS FESTA 2014, su YouTube, a 0 h 0 min 8 s.
  15. ^ (KO) 방탄소년단, 데뷔곡 'No More Dream' 뮤비 1억뷰 돌파 '통산 21번째', su hankyung.com, 4 agosto 2019. URL consultato il 18 agosto 2020.
  16. ^ (KO) Lee Jae-hoon, 방탄소년단 '노 모어 드림' 뮤비 2억뷰…통산 20번째, su entertain.naver.com, 22 maggio 2021. URL consultato il 22 maggio 2021.
  17. ^ (KO) 방탄소년단, 'No More Dream' 댄스 버전 M/V 공개, su cuvismmag.com. URL consultato il 4 ottobre 2020 (archiviato dall'url originale il 27 giugno 2015).
  18. ^ a b (JA) 防弾少年団、「NO MORE DREAM」アートワークを解禁, su barks.jp, 13 maggio 2014. URL consultato il 18 agosto 2020.
  19. ^ (KO) Kim Ha-jin, 방탄소년단, 日 오리콘 차트 역주행…이례적 선전 ‘눈길’, su heraldk.com, 8 giugno 2014. URL consultato il 18 agosto 2020.
  20. ^ a b (JA) 2014年06月02日~2014年06月08日 オリコン週間 シングルランキング, su oricon.co.jp. URL consultato l'8 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 17 luglio 2014).
  21. ^ (JA) BTS新曲初100万枚出荷!欧米などから予約殺到 - 韓国エンタメ : 日刊スポーツ, su nikkansports.com, 4 luglio 2019. URL consultato l'8 luglio 2019 (archiviato il 4 luglio 2019).
  22. ^ (KO) Note di copertina di 2 Cool 4 Skool, BTS [libretto], Big Hit Entertainment Iriver Corporation, L100004713, CD, Corea del Sud, 12 giugno 2013.
  23. ^ (KO) 2013년 25주차 Digital Chart, su gaonchart.co.kr. URL consultato l'8 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 28 agosto 2016).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica