Apri il menu principale

Non stuzzicate la zanzara

film del 1967 diretto da Lina Wertmüller
Non stuzzicate la zanzara
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1967
Durata124 min
Generecommedia, musicale
RegiaLina Wertmüller
SoggettoLina Wertmüller
SceneggiaturaLina Wertmüller
ProduttoreSergio Bonotti, Gilberto Carbone
Casa di produzioneMondial TeFi
Distribuzione in italianoTitanus
FotografiaDario Di Palma
MontaggioFranco Fraticelli
MusicheBruno Canfora
ScenografiaEnrico Job
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Non stuzzicate la zanzara è un film del 1967 diretto da Lina Wertmüller con Rita Pavone, sequel di Rita la zanzara del 1966.

TramaModifica

Rita, fuggita dal collegio, dopo aver vinto una manifestazione canora arriva a Roma. La accompagna Paolo, il professore di musica che l'ha aiutata. Si ritrova così a fortezza Colleoni, dove i suoi genitori vivono assieme a tre zie; qui il padre dirige un'accademia di aspiranti "guardie svizzere" in attesa di un riconoscimento. Pur di stare vicino a Rita, Paolo aderisce all'accademia, ma presto i due cercano una nuova occasione di gloria: tentano infatti di prendere parte a una trasmissione televisiva al Sestriere. Il padre di Rita, però, li ostacola rinchiudendo Rita nella prigione della fortezza. Rita riesce a fuggire con l'aiuto della madre, che insieme a lei si dirige verso il Sestriere. Quando il padre si accorge della fuga si infuria e rapisce Rita, ma nulla può fare quando la madre si offre di prendere il ruolo di Rita nella trasmissione tv. Rita e Paolo potranno così continuare a coltivare il loro sogno di musica e amore.

DoppiaggioModifica

Il doppiaggio di Aldo Giuffré e di Renato Turi nel film è stato caratterizzato da un marcato accento tedesco per interpretare i personaggi delle Guardie Svizzere.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema