Apri il menu principale

Gianni Brezza

ballerino, coreografo e regista italiano

Gianni Brezza (Pola, 9 novembre 1937Roma, 5 aprile 2011) è stato un ballerino, coreografo, regista e attore italiano.

Divenuto famoso come primo ballerino negli spettacoli di varietà serali della Rai a cavallo fra gli anni Sessanta e Settanta, dagli anni Ottanta in poi ha avuto un lungo sodalizio sentimentale e professionale con la showgirl Loretta Goggi.

BiografiaModifica

Nato a Pola, città alla quale resterà sempre molto legato[1], il nome originale della sua famiglia era Brezach[1]. In seguito dell'esodo istriano nel dopoguerra la famiglia si trasferisce a La Spezia[2]. Grande appassionato della vita di mare sin da bambino[1], dopo aver perso entrambi i genitori[2] decide di entrare nella Marina Militare[3]. Durante il servizio viene scelto, insieme ad altri colleghi di corso, dal regista Francesco De Robertis, che stava cercando attori non professionisti per interpretare il film Ragazzi della marina nel 1958[4].

Abbandonata la carriera militare dopo quattro anni di servizio[3], si trasferisce a Roma nei primi anni Sessanta per continuare l'attività cinematografica; oltre ad interpretare particine in alcuni film, inizia a lavorare anche come danzatore. Alto e di bell'aspetto, dal portamento atletico ed elegante, riesce ad entrare nel corpo di ballo della Rai, diventandone ben presto primo ballerino. Lavora nei principali varietà a cavallo fra gli anni sessanta e settanta, tra cui Canzonissima, Studio Uno, Doppia Coppia (1969), Ciao Rita (1971), Per un gradino in più (1971) e Milleluci (1974), danzando, tra gli altri, con Mina, Raffaella Carrà, Sandra Mondaini, Sylvie Vartan, Rita Pavone, Gisella Pagano, Lola Falana; compare anche in due film con Rita Pavone.

Verso la metà degli anni settanta abbandona la professione di danzatore per raggiunti limiti di età e si dedica all'attività di skipper[3].

Nel 1979 tuttavia la Rai lo convince a tornare sul palcoscenico per guidare, in qualità di coreografo, i passi di Loretta Goggi nei numeri di ballo della trasmissione Fantastico. Nonostante la differenza d'età (42 anni lui e 29 lei) e il fatto che Brezza fosse già sposato e padre di tre figli[2], tra i due nasce un'attrazione reciproca che ben presto sfocia in una relazione, sentimentale e professionale, che durerà per tutta la vita[3]. Dopo due anni di clandestinità[2] la relazione esce allo scoperto e la coppia interpreta il fotoromanzo Amore in alto mare per la rivista Bolero[5].

Negli anni seguenti si dedica alla carriera della compagna: oltre a farle da coreografo, ne diventa anche manager, addetto stampa, PR e, nei primi anni, anche fotografo e curatore d'immagine. Sotto la guida di Brezza, che ne valorizza le doti di intrattenitrice, la Goggi raggiunge la piena maturità artistica, diventando una delle presentatrici di maggior successo degli anni Ottanta in una serie di trasmissioni di grande popolarità dirette (e spesso ideate) dal compagno: Loretta Goggi in Quiz (1984), Il bello della diretta (1986), Canzonissime (1987), Ieri, Goggi e domani (1988), Via Teulada 66 (1988), Festa di compleanno (1991-92), Il canzoniere delle feste (1992-93), Innamorati pazzi (1999). Negli anni 2000 la Goggi, che inizia ad apparire meno frequentemente in televisione, si dedica maggiormente all'attività teatrale, e Brezza la dirige negli spettacoli Se stasera sono qui (2006-07) e SPA - Solo Per Amore (2010-2011).

Il 26 aprile 2008, dopo una quasi trentennale convivenza, Gianni Brezza e Loretta Goggi si sposano.

È morto a Roma il 5 aprile 2011 a 73 anni, per le complicanze di un tumore al colon[6][7]; riposa a Roma nel Cimitero di Prima Porta.

FilmografiaModifica

Regie televisive e teatraliModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c Loretta Goggi nei panni di Gypsy «Che ricordi a Pola con Gianni» - Il Piccolo, su Archivio - Il Piccolo. URL consultato il 18 ottobre 2019.
  2. ^ a b c d Loretta Goggi: «Piatta a chi?», su VanityFair.it, 11 ottobre 2019. URL consultato il 17 ottobre 2019.
  3. ^ a b c d Candida Morvillo, Intervista a Loretta Goggi: «Ho combattuto la tv maschilista, ma a casa ero una geisha», su Corriere della Sera, 24 agosto 2019. URL consultato il 17 ottobre 2019.
  4. ^ Vito Attolini, Alfonso Marrese e Maria Abenante, Cineasti di Puglia. Autori, mestieri, storie, Adda, 2006..
  5. ^ https://www.ilsussidiario.net/autori/rossella-pastore, GIANNI BREZZA, MARITO DI LORETTA GOGGI/ Il racconto di lei: "Mi lasciò in mezzo alla strada perché era geloso", su IlSussidiario.net, 7 ottobre 2018. URL consultato il 17 ottobre 2019.
  6. ^ Verissimo: Loretta Goggi piange per la morte di suo marito Gianni Brezza, su Fidelity News, 15 gennaio 2018. URL consultato il 17 ottobre 2019.
  7. ^ corriere.it. URL consultato il 6 aprile 2011.
  8. ^ Non accreditato, Brezza lo si nota nel corpo di ballo durante l'esibizione canora di Tanya (poi Lara Saint Paul), mentre canta il brano Calypso twist.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica