Norma (nome)

prenome

Norma è un nome proprio di persona italiano femminile[1][2][3][4].

VariantiModifica

Origine e diffusioneModifica

 
Jenny Lind nei panni di Norma, dipinta da Olaf Johan Södermark

Si tratta di un nome di origine letteraria, creato da Felice Romani per la protagonista dell'opera di Vincenzo Bellini Norma (1831)[1][2][3][4]. Si tratta probabilmente di un'invenzione priva di una reale etimologia[4], anche se spesso viene ricondotto al latino norma ("regola", "norma", una derivazione però improbabile)[1][2] oppure all'etnonimo dei Normanni[1]. Va inoltre notato che esistono sporadiche testimonianze dell'uso di un nome Norma antecedenti la composizione dell'opera, ad esempio una donna inglese così chiamata nel 1203[1].

In Italia, il nome è diffuso principalmente in Toscana ed Emilia-Romagna, e più in generale nel Centro-Nord[3][4]. È ben attestato anche in inglese moderno, dove si registra anche il diminutivo Normina e dove viene talvolta usato come forma femminile di Norman[2]; parte del suo successo più recente è dovuto probabilmente alla notorietà dell'attrice statunitense Norma Shearer[1].

OnomasticoModifica

Il nome è adespota, non essendoci sante che lo abbiano portato. L'onomastico può essere festeggiato quindi il 1º novembre, giorno di Ognissanti[5].

PersoneModifica

Il nome nelle artiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g La Stella T., p. 268.
  2. ^ a b c d (EN) Norma, su Behind the Name. URL consultato il 13 gennaio 2017.
  3. ^ a b c Galgani, p. 394.
  4. ^ a b c d e De Felice, p. 43.
  5. ^ Norma, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 13 gennaio 2017.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

  Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi