Apri il menu principale

Notti di New York

film del 1929 diretto da Lewis Milestone

TramaModifica

Jill Deverne, alle prese con Fred, un marito alcolizzato, deve mantenerlo con il suo lavoro di ballerina di fila. Quando Fred, che è musicista, finisce di comporre una nuova canzone, lei si offre di mostrarla a Joe Prividi, un boss malavitoso che finanzia lo spettacolo dove la ragazza lavora. Il marito ha dei dubbi sulle buone intenzioni di Prividi ma l'uomo - che vuole conquistare in questo modo Jill - acconsente a inserire il brano nello show.

Fred, insieme al suo socio, Johnny Dolan, si presenta completamente ubriaco all'appuntamento al nightclub. La polizia, che fa irruzione nel locale, lo arresta insieme a Ruthie, una ragazza del corpo di ballo. Disgustata dal comportamento di Fred, Jill accetta di diventare l'amante di Prividi. Quest'ultimo, più tardi, spara a un ubriaco che aggredisce Jill. Finito in carcere, Jill lo va a trovare e vede anche Fred. I due coniugi si riconciliano e cominciano a progettare un futuro diverso e migliore. Ma Prividi non accetta che Jill lo lasci e organizza una sparatoria per uccidere Fred quando questi sarà rilasciato. Il gangster, però, viene portato via. Jill e Fred sono adesso liberi di iniziare una nuova vita insieme.

ProduzioneModifica

Il film fu prodotto dalla Joseph M. Schenck Productions.

DistribuzioneModifica

Distribuito dall'United Artists, il film uscì nelle sale cinematografiche USA il 28 dicembre 1929.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema