Numero quantico orbitale

(Reindirizzamento da Numero quantico azimutale)

Il numero quantico orbitale (o, più impropriamente, numero quantico azimutale o numero quantico angolare o numero quantico rotazionale) è un parametro che quantizza il modulo quadro del momento angolare orbitale ; indicato con , può prendere solo i valori interi , con è un numero intero positivo.

L'equazione agli autovalori per l'operatore quadrato del momento angolare orbitale è:[1]

dove è il numero quantico orbitale.

Nel caso in cui si consideri un elettrone legato ad un nucleo per formare un atomo il numero quantico orbitale può assumere solo i valori che vanno da a , dove è numero quantico principale, che identifica il livello energetico. Ciò permette di identificare il tipo di orbitale entro cui si trova l'elettrone, cioè se:

  • l'orbitale è chiamato di tipo (dall'inglese sharp);
  • l'orbitale è chiamato di tipo (dall'inglese principal);
  • l'orbitale è chiamato di tipo (dall'inglese diffuse);
  • l'orbitale è chiamato di tipo (dall'inglese fundamental);
  • da in poi la lettera che definisce l'orbitale segue l'ordine alfabetico (, , e così via).


Numero quantico magneticoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Numero quantico magnetico.

Associato a questo, c'è anche il numero quantico magnetico, che descrive la componente   del momento angolare orbitale.

NoteModifica

  1. ^ Nicola Manini, Introduction to the Physics of Matter, Springer, 2014, ISBN 978-3-319-14381-1. p.16

BibliografiaModifica

  • (EN) B.H. Bransden e C.J. Joachain, Physics of atoms and molecules, Pearson Education, 2003, ISBN 978-05-823-5692-4.
  • J. J. Sakurai, Meccanica quantistica moderna, Zanichelli, 2014, ISBN 978-88-082-6656-9.
  • L.D. Landau e E.M. Lifshitz, Meccanica quantistica. Teoria non relativistica, Editori Riuniti, 2004, ISBN 978-88-359-5606-8.
  • R. Oerter, La teoria del quasi tutto. Il Modello Standard, il trionfo non celebrato della fisica moderna, Codice, 2006, ISBN 978-88-757-8062-3.
  • (EN) G. t'Hooft, In Search of the Ultimate Building Blocks, Cambridge University Press, 2001, ISBN 978-0-521-57883-7.
  • (EN) W. Noel Cottingham e Derek A. Greenwood, An Introduction to the Standard Model of Particle Physics, Londra, Cambridge University Press, 1999, ISBN 978-0-521-58832-4.
  • (EN) F. Mandl e G. Shaw, Quantum Field Theory, John Wiley & Sons Inc, 2010, ISBN 0-471-94186-7.
  • (EN) Y. Hayato et al.. Search for Proton Decay through p → νK+ in a Large Water Cherenkov Detector. Physical Review Letters 83, 1529 (1999).


Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Quantistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di quantistica