OKB Kuznetsov
StatoRussia Russia
Altri statiex URSS
Forma societariaOKB
Fondazione1912
Sede principale29, Zavodskoje shosse, c. Samara 443009, Russia
SettoreAeronautico
Prodottimotori per l'aviazione
Noteoggi Kuznetsov S.p.a.
Sito webwww.kuznetsov-motors.ru/en

La Kuznetsov S.p.a. precedentemente conosciuta come OKB Kuznetsov o OKB 276 era un OKB ovvero un ufficio tecnico sovietico, che si occupa di progettazione e produzione di motori per l'aviazione, di motori per i gasdotti, di motori per centrali elettriche e di motori per razzi; a capo dell'azienda per 45 anni dal 1949 al 1994 si trovava l'accademico dell'Accademia delle Scienze della Russia Nikolaj Dmitrievič Kuznecov[1] (23 giugno 1911 - 31 luglio 1995).

StoriaModifica

Composizione societaria[7]Modifica

  • Kuznetsov S.p.a. di Samara (in russa: ОАО «Кузнецов») conosciuta prima come Motorostroitel' S.p.a. (in russa: ОАО «Моторостроитель»)
  • SNTK in nome di Kuznetsov S.p.a. di Samara (in russa: ОАО «Самарский научно-технический комплекс им. Н.Д. Кузнецова» (ОАО «СНТК им. Кузнецова»),
  • SKBM S.p.a. di Samara (in russa: ОАО «Самарское констуркутрское бюро машиностроение» (ОАО «СКБМ»)
  • NPO Povolžskij AviTI S.p.a. di Samara (in russa: ОАО «Научно-производственное объединение «Поволжский авиационный технологический институт» (ОАО «НПО «Поволжский АвиТИ»))

Propulsori per aereiModifica

 
Modellino espositivo del NK-93 Propfan

Propulsori per missiliModifica

 
Modellino espositivo del NK-33
 
Il motore RD-108 utilizzato nel primo razzo vettore sovietico R-7 "Semërka".
 
Il motore RD-107 montato sul razzo a propellente liquido lanciatore Sojuz.

Prodotti per gasdottiModifica

  • NK-12ST - turboelica modificato per il trasporto del gas naturale (più di 800 motori prodotti)
  • NK-14ST
  • NK-14ST-10
  • NK-14ST-12
  • NK-36ST

Prodotti per centrali elettricheModifica

  • NK-14E - turboelica per la produzione di energia elettrica per i centrali ATG-10 con la potenza 10 MW
  • NK-37 - turboelica per la produzione di energia elettrica per i centrali NK-900E con la potenza 25 MW

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica