Apri il menu principale
O la va, o la spacca
O la va o la spacca.png
PaeseItalia
Anno2004
Formatominiserie TV
Generecommedia
Puntate8
Durata50 min (episodio)
Lingua originaleitaliano
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreEzio Greggio
RegiaFrancesco Massaro
SoggettoFausto Brizzi, Marco Martani, Ezio Greggio e Francesco Massaro
SceneggiaturaFausto Brizzi, Marco Martani, Franco Ferrini, Ezio Greggio
Interpreti e personaggi
MontaggioRaimondo Crociani
MusicheChicco Santulli, Savino Cesario
ScenografiaFrancesca Fezzi
CostumiAntonella Corno, Alessandro Brevi
Casa di produzioneAtmosphere Film
Prima visione
Dal15 dicembre 2004
Al7 gennaio 2005
Rete televisivaCanale 5

O la va, o la spacca è una miniserie televisiva trasmessa su Canale 5 e ambientata in un paese immaginario di nome Perozzo. Le riprese sono state effettuate a Cernusco sul Naviglio, cittadina del retroterra milanese.

La sigla cantata da Ezio Greggio (sotto lo pseudonimo di Eziu Greggiescu) è Imi Plac Ochii Tai del gruppo musicale rumeno 3rei Sud Est.[1]

Indice

TramaModifica

Erminio Spampagnati, inviato di un TG di una TV nazionale, viene licenziato dopo che si scopre che una sua intervista in diretta ad un leader talebano in realtà era una bufala creata ad arte. Trovandosi senza lavoro e senza casa, decide di lasciare Milano e trasferirsi a Perozzo, una piccola cittadina del retroterra milanese.[2]

Qui incontra le sue due ex mogli: Carlotta, che vive con le due figlie Alessia e Margherita, e Mariella che vive con i due figli Filippo e Lorenzo che però lo accolgono molto di malavoglia. Trovandosi senza lavoro e sapendo che suo suocero, il commendator Romanazzi, padre di Carlotta, possiede una televisione locale dove trasmette delle televendite di tappeti, gli propone di farsi assumere come presentatore.

Il suocero non è disposto ad accettare inizialmente, ma cede quando Erminio gli fa notare che senza lavoro non avrebbe potuto pagare gli alimenti a Carlotta. Erminio va a vivere nel modesto appartamento dell'amico Natalino, che fa il cameraman di Teleperozzo. Inventando programmi televisivi originali e incappando per caso in vari interessanti scoop, Erminio riesce a far diventare più popolare Teleperozzo. Intanto con la sua simpatia riacquista la fiducia di tutti i suoi figli, che iniziano anche ad aiutarlo nella progettazione dei programmi televisivi. Alla fine riesce anche a riconquistare l'amore di Mariella con la quale andrà a vivere alla fine della serie. Solo Carlotta e il commendator Romanazzi rimarranno sempre in lotta con lui. Erminio stesso diventerà una persona migliore, trattando meglio l'amico Natalino e adottando Babek, un bambino senzatetto incontrato nell'ultima puntata.

EpisodiModifica

  1. Conflitto d'interessi
    Erminio arriva a Perozzo dove viene assunto dal commendator Romanazzi a Teleperozzo. Facendo da mediatore in un dibattito elettorale per il nuovo sindaco si fa notare dalla popolazione che lo voterà alle elezioni. Ma Erminio vuole lavorare in televisione e cerca di farsi odiare dai perozzini, uscendone però sempre più apprezzato. Proprio quando inizia ad apprezzare questo suo nuovo ruolo fa insediare i senzatetto in alcune case sfitte, facendosi però odiare dai concittadini. Si dimetterà da sindaco e tornerà al suo lavoro a Teleperozzo.
  2. La vedova nera
    Erminio inventa il programma "Funeral Show", in cui riprende e commenta i funerali del paese. Riguardando le registrazioni, nota che in due funerali diversi la vedova è la stessa donna, riconoscibile da un tatuaggio, a forma di ragno, alla caviglia. Indagando assieme all'amico Natalino, scopre che questa è iscritta a un'agenzia matrimoniale ed è una vedova nera: sposa uomini anziani e facoltosi per ucciderli e incassare l'eredità. Un giorno aiuta una donna rumena rimasta in panne con l'auto che si presenta come Ginevra (in realtà Erica Bauk, una ricercata) ed inizia a frequentarla, suscitando l'invidia di Mariella. Una sera Erminio scopre che Ginevra ha un tatuaggio alla caviglia uguale a quello della vedova nera e spaventato scappa dalla finestra. Tentando di incastrarla, Erminio e Natalino rischieranno anche la vita, salvati solo alla fine dai carabinieri.
  3. Kamikaze
    Un uomo entra nello studio di Teleperozzo e minaccia di far saltare in aria tutto se non rivede il figlio, che ora vive con l'ex moglie e il nuovo fidanzato (ex serial killer). Erminio e gli altri operatori del programma sono intrappolati con quest'uomo mentre Mariella, appena capisce che Erminio è in pericolo, raggiunge l'ex marito sul posto. Successivamente Erminio convince l'uomo a lasciar andare gli altri e gli dice che ritroverà il figlioletto. Così Erminio parte per cercare il bambino. Alla fine il piccolino e il padre si ricongiungono e senza farlo apposta il bimbo attiva la bomba che suo padre non aveva ancora messo in funzione per far saltare in aria lo studio di TelePerozzo. Erminio prende la bomba e la lancia però verso la villa del commendator Romanazzi.
  4. Hollywood a Perozzo
    Erminio inventa una nuova fiction per Teleperozzo intitolata "Promessi sposi 2000" e, per dare un tocco di classe in più al lavoro, riprende di nascosto l'attrice Jennifer Cruz, con la quale entrerà in rapporti molto amichevoli. Ma quando l'attrice scoprirà di essere stata ripresa di nascosto, non reagirà in maniera "calma".
  5. Le miss
    Erminio inventa il programma "Miss Perozzo in the world ", una trasmissione per eleggere la più bella di Perozzo. Tra le ragazze iscritte c'è anche la figlia Margherita. Appena lui viene a sapere che anche la figlia partecipa al suo programma cerca di evitare la sua partecipazione al programma, ma senza successo. Purtroppo le ragazze vengono avvicinate da Arrighetti, gestore di un night club, che non solo manifesta un certo interesse nei confronti della figlia Margherita ma ricatta Erminio con una sua guardia del corpo molto violenta, dicendogli che se non avrebbe fatto vincere una sua ex fidanzata di nome Miriam, lo avrebbe ferito gravemente. Fortunatamente Erminio riesce a fuggire tornando in studio con le prove schiaccianti che raccolse nel laboratorio di Arrighetti, dove quest'ultimo infine venne arrestato davanti a centinaia di persone all'ascolto.
  6. La festa della donna
    Le ex mogli di Erminio fanno uno strano incontro la sera dell'8 marzo: conoscono due uomini che le circuiscono. Tali uomini si scopriranno essere rapinatori e Erminio tenterà di scoprire la verità su di loro, credendoli inizialmente innocenti e scoprendo alla fine anche della tresca delle due ex mogli.
  7. Il mafioso
    Un potente capomafia, Nicolas Colasanto (detto Nick) viene rilasciato di prigione e cercherà Erminio per vendicarsi: egli, infatti, in passato l'ha mandato in carcere. Erminio, spaventato a morte, ha paura che il mafioso si possa vendicare contro le sue due famiglie. Nick Colasanto tende inoltre una trappola ad Erminio facendo finta di perdonarlo; così tenta di ucciderlo, ma la furbizia del protagonista lo salva anche questa volta.
  8. Fame
    Erminio partecipa ad una trasmissione in cui deve sopravvivere per un periodo come senzatetto. Da un gioco, Erminio entra in un'avventura: conosce Babek, un bambino povero che cerca il padre, il quale scoprirà essere in punto di morte. Erminio organizza così uno show dei poveri ("Fame") che avendo molto successo riesce ad accumulare tanti soldi. Questo lo porta a far operare il padre del bambino ed a salvargli la vita. Infine Erminio adotta questo piccolo e riconquista la sua ex moglie Mariella, ponendo fine alle vicissitudini della serie TV.

AscoltiModifica

La serie è andata in onda dal 15 dicembre 2004 su Canale 5 in prima serata registrando alti dati auditel. Le ultime due puntate sono andate in onda il 7 gennaio 2005 alle ore 23:00, in seconda serata, a causa di un improvviso cambio di programmazione dovuto agli eventi del terremoto e maremoto dell'Oceano Indiano del 2004.

Puntata Data
Telespettatori Share
1 15 dicembre 2004 5.176.000 18,99%[3]
2 4.064.000 17,59%[3]
3 22 dicembre 2004 4.417.000 17,22%[4]
4 3.066.000 13,97%[4]
5 29 dicembre 2004 3.580.000 13,52%[5]
6 3.066.000 13,20%[5]
7 7 gennaio 2005 2.721.000 24,71%[6]
8 1.658.000 30,44%[6]

NoteModifica

  1. ^ Federico Tiraboschi, Eziu Greggiescu (Ezio Greggio) – Imi Plac Ochii Tai (2004 – CD promo), su orrorea33giri.com, 26 aprile 2018.
  2. ^ Greggio, "O la va o la spacca", su serialtv.it, 29 dicembre 2004.
  3. ^ a b AUDIENCE: CANALE 5, SUCCESSO PER L'ESORDIO DELLA SERIE TV "O LA VA O LA SPACCA" CON EZIO GREGGIO, Mediaset, 16 dicembre 2004. URL consultato il 13 ottobre 2017.
  4. ^ a b AUDIENCE: ITALIA 1, BOOM D'ASCOLTI PER IL TELEFILM "NIP/TUCK", Mediaset, 23 dicembre 2004. URL consultato il 13 ottobre 2017.
  5. ^ a b AUDIENCE: ITALIA 1, OTTIMA PERFORMANCE PER IL FILM "THE MATRIX", Mediaset, 30 dicembre 2004. URL consultato il 13 ottobre 2017.
  6. ^ a b AUDIENCE: CANALE 5 AL TOP GRAZIE A "STRISCIA LA NOTIZIA" E "PAPERISSIMA", Mediaset, 8 gennaio 2005. URL consultato il 13 ottobre 2017.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione