Apri il menu principale
Ol'ga Aleksandrovna Jur'evskaja

Altezza serenissima Ol'ga Aleksandrovna Jur'evskaja, (in russo: Ольга Александровна Юрьевская) (San Pietroburgo, 7 novembre 1873Wiesbaden, 10 agosto 1925), era la figlia illegittima di Alessandro II di Russia e della sua amante (e poi moglie) Ekaterina Michajlovna Dolgorukova.

Indice

BiografiaModifica

Primi anniModifica

La madre di Ol'ga, Ekaterina Michajlovna Dolgorukova, incontrò lo zar Alessandro II, quando visitò l'Istituto Smol'nyj nell'autunno del 1864. Divenne la sua amante nel luglio 1866, nonostante la resistenza iniziale[1].

La loro relazione provocò un grande scandalo a corte, con l'erede di Alessandro, lo zarevic Nikolaj, completamente ostile. Lo zar gli promise che l'avrebbe sposata non appena egli sarebbe stato "libero", cioè quando la moglie, la zarina Maria Alexandrovna, sarebbe morta[1].

Nel 1878 Alessandro conferì ai figli avuti di Ekaterina il nome di "Jur'evskij", iniziando a preferirla ai figli legittimi[2]. Quando i gruppi rivoluzionari, come il movimento Nichilista aumentarono il loro potere, la "prima famiglia" dello zar, così come la principessa e i loro figli, vennero strasferiti al Palazzo d'Inverno per motivi di sicurezza, dove le loro camere erano, si dice, direttamente sopra a quella della zarina morente[3][4].

LegittimazioneModifica

La zarina morì l'8 giugno 1880. Alessandro sposò Ekaterina un mese dopo in un segreto, alla presenza di cinque testimoni, anche se nessuno apparteneva alla famiglia imperiale[1][2][5]. Il matrimonio fu pesantemente criticato. Ekaterina prese il titolo di principessa Romanovskaja-Jur'evskija e lo status di Altezza Serenissima, per sé e per i suoi figli.

MatrimonioModifica

Sposò, il 12 maggio 1895 a Nizza, Georg von Merenberg (1871-1948), figlio del principe Nicola Guglielmo di Nassau e nipote di Aleksandr Sergeevič Puškin. Ebbero tre figli:

  • Alexander Nicolas Adolph Michel Georges (1896-1897);
  • George Michael (1897-1965), sposò in prime nozze Paulette di Koyer de Györgyo-Szent-Miklossy, ebbero una figlia, e in seconde nozze Elisabeth Müller-Uri;
  • Olga Catherine Adda (1898-1983), sposò Michael Loris-Melikov, ebbero un figlio.

NoteModifica

  1. ^ a b c Lindsey Hughes, The Romanovs: Ruling Russia 1613–1917, New York, Continuum Books, 2008, p. 185.
  2. ^ a b Richard Wortman, Scenarios of Power: From Alexander II to the abdication of Nicholas II, Princeton, New Jersey, Princeton University Press, 2000, p. 152.
  3. ^ Edvard Radzinsky, The last Tsar: the life and death of Nicholas II, Volume 1993, Part 2, New York, Random House, Inc, 1993, p. 14.
  4. ^ Perry and Pleshakov, p. 23.
  5. ^ Radziwill, p. 106.

Altri progettiModifica