Federica Dorotea di Brandeburgo-Schwedt

nobile tedesca
Federica Dorotea di Brandeburgo-Schwedt
Porträtbildnis der Prinzessin Sophie von Brandenburg-Schwedt.jpg
Federica Dorotea di Brandeburgo-Schwedt ritratta da Antoine Pesne nel 1730
Duchessa consorte di Württemberg
Arms of the Dukes of Württemberg.svg COA family de Markgrafen von Brandenburg (1417).svg
In carica 20 maggio 1795 –
23 dicembre 1797
Predecessore Elisabetta Federica di Brandeburgo-Bayreuth
Successore Carlotta di Gran Bretagna
Nome completo Federica Sofia Dorotea
Nascita Schwedt, 18 dicembre 1736
Morte Stoccarda, 9 marzo 1798
Casa reale Brandeburgo-Schwedt per nascita
Casa di Württemberg
Padre Federico Guglielmo di Brandeburgo-Schwedt
Madre Sofia Dorotea di Prussia
Consorte Federico II Eugenio di Württemberg
Figli Federico I
Ludovico Federico Alessandro
Eugenio Federico Enrico
Sofia Dorotea
Guglielmo Federico
Ferdinando Augusto Federico
Federica Elisabetta
Elisabetta Guglielmina
Federica Guglielmina Caterina
Carlo Federico Enrico
Alessandro Federico
Carlo Enrico
Religione Protestantesimo

Federica Dorotea di Brandeburgo-Schwedt (Schwedt, 18 dicembre 1736Stoccarda, 9 marzo 1798) fu duchessa di Württemberg ed antenata di molti reali europei del XIX e XX secolo.

BiografiaModifica

InfanziaModifica

Era la figlia del margravio Federico Guglielmo di Brandeburgo-Schwedt e di sua moglie, la principessa Sofia Dorotea di Prussia, sorella di Federico il Grande.

MatrimonioModifica

Il 29 novembre 1753 sposò Federico II Eugenio, duca di Württemberg. La coppia inizialmente visse a Treptow an der Rega, dove Federica, insieme al marito, diede vita ad una residenza principesca culturalmente significativa.

Di fede calvinista, aveva sposato un cattolico, mentre i suoi figli vennero cresciuti nella fede luterana, secondo una condizione posta da suo zio, Federico II di Prussia, nel contratto di nozze del 3 settembre 1753: quale contropartita, il sovrano concesse a Federico Eugenio una rendita annuale di 25.000 fiorini.

Discendenza realeModifica

Sua figlia Sofia Dorotea sposò lo zar Paolo I di Russia e divenne così imperatrice con il nome ortodosso di Maria Feodorovna; fu quindi madre (tra gli altri) di Alessandro I e Nicola I di Russia, nonché della regina Anna Pavlovna dei Paesi Bassi (dalla quale discende l'attuale casa regnante olandese) e della granduchessa Marija Pavlovna di Sassonia-Weimar-Eisenach, trisnonna dell'imperatore tedesco Guglielmo II.

Attraverso il suo secondo figlio Luigi, Federica Dorotea è inoltre un'antenata diretta della regina Elisabetta II del Regno Unito e di Filippo del Belgio.

Ultimi anni e morteModifica

Dal 1769 visse, con il marito ed i figli, nella contea di Mömpelgard.

La duchessa morì il 9 marzo 1798 a Stoccarda.

Federica viene descritta come una donna brillante ed affettuosa.[senza fonte]

DiscendenzaModifica

Dal matrimonio tra Federica Dorotea e Federico II Eugenio nacquero:

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
8. Federico Guglielmo I di Brandeburgo 16. Giorgio Guglielmo di Brandeburgo  
 
17. Elisabetta Carlotta del Palatinato-Simmern  
4. Filippo Guglielmo di Brandeburgo-Schwedt  
9. Sofia Dorotea di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Glücksburg 18. Filippo di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Glücksburg  
 
19. Sofia Edvige di Sassonia-Lauenburg  
2. Federico Guglielmo di Brandeburgo-Schwedt  
10. Giovanni Giorgio II di Anhalt-Dessau 20. Giovanni Casimiro di Anhalt-Dessau  
 
21. Agnese d'Assia-Kassel  
5. Giovanna Carlotta di Anhalt-Dessau  
11. Enrichetta Caterina d'Orange 22. Federico Enrico d'Orange  
 
23. Amalia di Solms-Braunfels  
1. Federica Dorotea di Brandeburgo-Schwedt  
12. Federico I di Prussia 24. Federico Guglielmo I di Brandeburgo  
 
25. Luisa Enrichetta d'Orange  
6. Federico Guglielmo I di Prussia  
13. Sofia Carlotta di Hannover 26. Ernesto Augusto di Brunswick-Lüneburg  
 
27. Sofia del Palatinato  
3. Sofia Dorotea di Prussia  
14. Giorgio I di Gran Bretagna 28. Ernesto Augusto di Brunswick-Lüneburg (= 26)  
 
29. Sofia del Palatinato (= 27)  
7. Sofia Dorotea di Hannover  
15. Sofia Dorotea di Celle 30. Giorgio Guglielmo di Brunswick-Lüneburg  
 
31. Éléonore d'Esmier d'Olbreuse  
 

OnorificenzeModifica

  Dama di Gran Croce dell'Ordine di Santa Caterina

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN66113130 · ISNI (EN0000 0000 5559 0408 · CERL cnp01159450 · LCCN (ENno99090043 · GND (DE136923534 · WorldCat Identities (ENlccn-no99090043