Apri il menu principale
Pianta di Cannabis sativa.

L'olio essenziale di fiori di canapa o essenza di fiori di canapa è un olio che si ottiene dall'infiorescenza femminile e dalle foglie apicali della pianta di Cannabis sativa per distillazione in corrente di vapore. Appare come un liquido giallastro contenente molti composti volatili quali terpeni e terpenoidi e quantità variabili di delta-9-tetraidrocannabinolo a seconda della varietà di pianta da cui viene estratto l'olio e dall'impiego che se ne intende fare.

ImpieghiModifica

Essenze a basse concentrazioni di cannabinoidi psicoattivi (THC) sono impiegate nell'industria cosmetica per la produzione di profumi, cosmetici e saponi, nell'industria dolciaria può essere utilizzato per la produzione di dolci o bevande. Essenze a concentrazioni più elevate possono invece essere impiegate in ambito farmacologico per terapie a base di cannabinoidi.

Uso terapeuticoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Uso medico della cannabis.

L'olio essenziale di fiori di canapa ha proprietà farmacologiche differenti rispetto a quelle dell'olio di semi di canapa[1], con una diversa capacità di azione, dal momento che nei fiori risiede una quantità assai maggiore di cannabinoidi che nei semi. Esso è dunque soprattutto un validissimo antinfiammatorio topico.

ComposizioneModifica

Sostanze principali contenute nell'essenza:

Componenti % del totale
 
Mircene
29.4–65.8
 
α-Pinene
2.3–31.0
 
β-Pinene
0.9–7.8
 
Delta-3-carene
tracce–3.5
 
Limonene
0.2–6.9
 
β-fellandrene
0.2–0.6
 
cis-Ocimene
tracce–0.3
 
trans-Ocimene
0.3–10.2
 
α-Terpinolene
tracce–23.8
α-Bergamotene tracce–0.8
 
Β-cariofillene
3.8–37.5
 
α-umulene
0.7–7.4
 
β-Farnesene
tracce–1.4
 
β-Selinene
tracce–0.5
Selina-3,7(11)-diene tracce–0.7
Ossido di cariofillene tracce–11.3
Monoterpeni totali 47.9–92.1
Sesquiterpeni totali 4.0–47.5

NoteModifica

Voci correlateModifica