Osso sacro di Tequixquiac

L'Osso sacro di Tequixquiac, è una scultura ossea del periodo preistorico.

Osso Sacro di Tequixquiac.

RitrovamentoModifica

Il pezzo è stato trovato a Tequixquiac, durante lo scavo del tunnel di drenaggio profondo di Città del Messico. Tequixquiac è un comune in cui maggiori scoperte sono state fatte in termini di materiale fossile è interessato, anche se nel corso del tempo il terreno e la vegetazione sono sepolti resti di uomini e animali e, successivamente, sono stati trovati per caso, come è il caso il "Sacro di Tequixquiac" ritrovato il 4 febbraio 1870, a dodici metri di profondità, durante la costruzione del sistema fognario della città di Messico, questo fossile è considerato come un esempio di arte e ha suggerito che gli fu dato il valore scientifico per la preistoria delle Americhe.

Uno dei ritrovamenti più salienti dell'arte primitiva in America è stato trovato in questo comune, prese il nome di Sacro di Tequixquiac,[1], che è inutile e riflettere solo senso ideologico dell'artista che ha scolpito il pezzo di osso un Camelidae 22.000 anni a.C..

SimbolismoModifica

Probabilmente rappresenta il volto di un maiale o un coyote, intagliato nell'osso sacro di un animale preistorico che è attualmente estinto in questa regione.

CaratteristicheModifica

ConservazioneModifica

Il pezzo è in mostra permanente nel Museo nazionale di antropologia a Città del Messico.

NoteModifica

  1. ^ Copia archiviata (PDF), su deporte.org.mx. URL consultato il 1º settembre 2010 (archiviato dall'url originale il 29 novembre 2006). Rescate del pasado.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

(ES) Pagina del Municipio di Tequixquiac dedicata al reperto[collegamento interrotto]