Apri il menu principale
Otozō Yamada
Otozo Yamada 01.jpg
6 novembre 1881 – 18 luglio 1965
Nato aPrefettura di Nagano
Morto aGiappone
Dati militari
Paese servitoFlag of Japan.svg Giappone
Forza armataWar flag of the Imperial Japanese Army.svg Esercito imperiale giapponese
CorpoCavalleria
Anni di servizio1903-1945
GradoGenerale d'armata
GuerreSeconda guerra sino-giapponese
Seconda guerra mondiale
CampagneGuerra sovietico-giapponese (1945)
Invasione sovietica della Manciuria
Comandante di12ª divisione giapponese
3ª Armata giapponese
Esercito di spedizione della Cina centrale
Comando di difesa generale
Armata del Kwantung
fonti nel testo
voci di militari presenti su Wikipedia

Otozō Yamada (Prefettura di Nagano, 6 novembre 1881Giappone, 18 luglio 1965) è stato un generale giapponese.

Fu comandante dell'Esercito di spedizione giapponese nella Cina centrale dal 1938 al 1939, dell'Armata del Kwantung e delle truppe giapponesi in Manciuria nel 1945 durante l'invasione sovietica. In seguito alla resa del Giappone fu preso prigioniero dai sovietici e deportato a Chabarovsk nel locale campo per prigionieri. Fu incriminato durante il processo per Crimini di guerra di Khabarovsk e condannato a 25 anni da spendere in un campo di lavoro riguardo alle attività dell'Unità 731.

Dopo il suo rilascio nel 1956 fu rimpatriato in Giappone ove morì nel 1965.

BibliografiaModifica

  • Richard B. Frank, Downfall: The End of the Imperial Japanese Empire, Penguin (Non-Classics), 2001, ISBN 0-14-100146-1.
  • Richard Fuller, Shokan: Hirohito's Samurai, London, Arms and Armor, 1992, ISBN 1-85409-151-4.
  • Saburo Hayashi e Cox, Alvin D, Kogun: The Japanese Army in the Pacific War, Quantico, VA, The Marine Corps Association., 1959.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN30900686 · ISNI (EN0000 0000 8215 3975 · LCCN (ENn82248564 · NDL (ENJA00623609 · WorldCat Identities (ENn82-248564