Apri il menu principale
Chabarovsk
rajon
(RU) Хаба́ровск
(ZH) 伯力
pinyin: Bóli
Chabarovsk – Stemma Chabarovsk – Bandiera
Chabarovsk – Veduta
Localizzazione
StatoRussia Russia
Circondario federaleEstremo Oriente
Soggetto federaleFlag of Khabarovsk Krai.svg Chabarovsk
Territorio
Coordinate48°42′N 135°12′E / 48.7°N 135.2°E48.7; 135.2 (Chabarovsk)Coordinate: 48°42′N 135°12′E / 48.7°N 135.2°E48.7; 135.2 (Chabarovsk)
Altitudine80 m s.l.m.
Superficie388,735 km²
Abitanti618 150 (2018)
Densità1 590,16 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale680000–680150
Prefisso4212
Fuso orarioUTC+10
Cartografia
Mappa di localizzazione: Distretto Federale dell'Estremo Oriente
Chabarovsk
Chabarovsk
Sito istituzionale
Vista su Ulitsa Turgeneva, sullo sfondo la Cattedrale della Trasfigurazione.
L'edificio del vecchio Parlamento locale (Duma).
La Cattedrale della Chiesa ortodossa russa a Chabarovsk.
Il caratteristico centro storico della città di Chabarovsk.
Un edificio storico del XIX secolo.

Chabarovsk (in russo: Хабáровск? ascolta[?·info], anche traslitterato come Habarovsk o Khabarovsk) è una città della Russia estremo-orientale, capoluogo del Territorio omonimo. È stata capoluogo del circondario federale dell'Estremo Oriente fino al 2018, sostituita da Vladivostok l'anno seguente.

Geografia fisicaModifica

TerritorioModifica

Chabarovsk sorge alla confluenza del fiume Amur con l'Ussuri. Sorge lungo la ferrovia Transiberiana a 8 523 km da Mosca e a 765 km da Vladivostok; in linea d'aria si trova a meno di 30 km dalla Cina.

ClimaModifica

Fonte: WorldClimate.com

StoriaModifica

La zona dove oggi sorge la città era, fin dal XII secolo, parte della Cina imperiale e l'insediamento presente veniva chiamato Bóli. Nel 1858 l'intera area venne ceduta ai russi in seguito al trattato di Aigun; i russi rinominarono l'insediamento cinese Chabarovsk, dal nome dell'esploratore Erofej Chabarov, e ci costruirono un fortino.

Questo piccolo insediamento si sviluppò rapidamente, venne dichiarato città nel 1880 e ai primi del XX secolo era uno dei principali centri dell'Estremo Oriente russo; un'ulteriore spinta allo sviluppo della città derivò anche dalla costruzione della Transiberiana. Chabarovsk fece parte del Governo provvisorio del Priamur'e; nel 1926 diventò addirittura la capitale dell'Estremo Oriente Sovietico, titolo che mantenne fino al 1938.

Oggi Chabarovsk rimane uno dei principali centri, insieme a Vladivostok, dell'estremo oriente russo, capoluogo dell'immenso Territorio omonimo; è un importante centro industriale, commerciale e culturale, vitalizzato dalla vicinanza geografica con Cina, Giappone e Corea del Sud.

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

[1]

Evoluzione Demografica
1897 1926 1939 1959 1970 1979
14 900 52 000 199 200 323 000 436 000 527 800
1982 1986 1989 1996 2002 2018
553 000 584 000 600 623 616 300 583 072 618 150

CulturaModifica

Parte del film Dersu Uzala - Il piccolo uomo delle grandi pianure di Akira Kurosawa è ambientata in questa città.

Un ritratto di questa città è presente nel libro di Tiziano Terzani Buonanotte, Signor Lenin.

SportModifica

La città di Chabarovsk è sede di una squadra di hockey su ghiaccio, l'Amur Chabarovsk, iscritta alla Kontinental Hockey League, e di una squadra di calcio, l'SKA-Chabarovsk.

Infrastrutture e trasportiModifica

AeroportiModifica

La città di Chabarovsk è servita dall'aeroporto internazionale Novyj con i numerosi voli di linea passeggeri e cargo internazionali e nazionali che collegano il capoluogo di Kraj di Chabarovsk con la Siberia, la Russia europea, la Cina, il Giappone, la Corea del Sud e la Thailandia. Attualmente l'aeroporto di Chabarovsk è lo hub delle compagnie aeree russe Chabarovsk Airlines, SAT Airlines e Vladivostok Avia.

 Lo stesso argomento in dettaglio: Aeroporto di Chabarovsk, SAT Airlines e Vladivostok Avia.

AmministrazioneModifica

GemellaggiModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica


  Città del Territorio di Chabarovsk  
Capoluogo: Chabarovsk

Amursk | Bikin | Komsomol'sk-na-Amure | Nikolaevsk-na-Amure | Sovetskaja Gavan' | Vjazemskij

Controllo di autoritàVIAF (EN158246246 · LCCN (ENn50061306 · GND (DE4369945-5 · BNF (FRcb11974191p (data) · NDL (ENJA01116292 · WorldCat Identities (ENn50-061306
  Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Russia