Apri il menu principale
Outer Sister Island
Outer-Sister-Island.jpg
Geografia fisica
LocalizzazioneStretto di Bass
Coordinate39°39′S 147°59′E / 39.65°S 147.983333°E-39.65; 147.983333Coordinate: 39°39′S 147°59′E / 39.65°S 147.983333°E-39.65; 147.983333
ArcipelagoIsole Furneaux
Superficie5,45 km²
Geografia politica
StatoAustralia Australia
Stato federatoTasmania Tasmania
Local government areaMunicipalità di Flinders
Cartografia
Mappa di localizzazione: Australia
Outer Sister Island
Outer Sister Island
voci di isole dell'Australia presenti su Wikipedia

Outer Sister Island è un'isola che fa parte del Sisters Island Group, un sottogruppo delle isole Furneaux, che si trovano nello stretto di Bass in Tasmania (Australia). L'isola, che appartiene alla municipalità di Flinders, è compresa nella Sister Islands Conservation Area[1].

L'isola serve da pascolo per le pecore e vi si svolge l'annuale muttonbirding[2] (la raccolta stagionale dei pulcini).[3]

GeografiaModifica

Outer Sister si trova a nord di Flinders Island, la maggiore delle Furneaux, assieme a Inner Sister Island, altra isola del Sisters Group. L'isola, formata di granito e dolerite, ha una superficie di 5,45 km².

FaunaModifica

Tra le specie registrate sull'isola di uccelli marini e trampolieri c'è il pinguino minore blu, la berta codacorta, il gabbiano australiano, il gabbiano del Pacifico e la beccaccia di mare fuligginosa.

Tra i rettili si conta il Niveoscincus metallicus, l'Austrelaps superbus, l'Egernia whitii, la Drysdalia coronoides e il serpente tigre.

Sull'isola vive il pademelon della Tasmania e, oltre alle pecore, è stato introdotto il topo comune e il gatto selvatico.[3]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Sister Islands Conservation Area, su revolvy.com. URL consultato il 12 gennaio 2018.
  2. ^ (EN) Mutton Bird Fact Sheet, su animalsaustralia.org. URL consultato l'8 gennaio 2018.
  3. ^ a b Brothers, Nigel; Pemberton, David; Pryor, Helen; & Halley, Vanessa, Tasmania’s Offshore Islands: seabirds and other natural features., Hobast, Tasmanian Museum and Art Gallery, 2001, ISBN 0-7246-4816-X.