Pëtr Alekseevič Golicyn

nobile russo
Pëtr Alekseevič Golicyn

Governatore di Arcangelo
Durata mandato 1708 –
1711
Monarca Pietro I
Predecessore Nuova creazione
Successore Aleksej Alekseevič Kurbatov

Governatore di Riga
Durata mandato 24 aprile 1713 –
1718
Monarca Pietro I
Predecessore Aleksandr Aleksandrovič Menšikov
Successore Anikita Repnin

Principe Pëtr Alekseevič Golicyn, in russo: Пётр Алексеевич Голицын? (1660Kiev, 1722), è stato un nobile russo.

BiografiaModifica

Era il figlio di Aleksej Andreevič Golicyn (1632-1694) e di sua moglie, la principessa Irina Fëdorovna Chilkova (?-1698).

CarrieraModifica

Nel 1684 divenne uno steward[non chiaro]. Nel 1698 partì per Venezia per studiare marineria.

Il 4 gennaio 1701 venne inviato a Vienna, come ministro[non chiaro], con il compito di negoziare con l'imperatore del Sacro Romano Impero, di mediare tra la Russia e la Svezia, ma inutilmente. Nel 1706 tornò in Russia.

Nel 1708 venne nominato primo governatore di Arcangelo. Il 22 febbraio 1711 fu nominato senatore. Il 16 gennaio 1712 fu nominato comandante in capo della guarnigione di Mosca.

Il 24 aprile 1713 fu nominato governatore di Riga. Nel 1718 firmò la condanna a morte il figlio dello zar Aleksej Petrovič Romanov, nonostante il fatto che sosteneva le sue idee.

Il 9 aprile 1719 fu nominato governatore di Kiev.

MatrimoniModifica

Sposò, in prime nozze, Anastasija Ivanovna Vorotynskaja (?-1691), cugina di secondo grado di Pietro I. Non ebbero figli.

Sposò, in seconde nozze, Dar'ja Lukinišna Ljapunova (?-1715). Non ebbero figli.

Sposò, in terze nozze, la contessa Elizaveta Ivanovna Musin-Puškin, pronipote del patriarca Gioacchino. Non ebbero figli.

MorteModifica

Morì nel 1722 a Kiev.

OnorificenzeModifica

  Cavaliere dell'Ordine di Sant'Andrea
Controllo di autoritàVIAF (EN139153001 · ISNI (EN0000 0000 9454 2177 · GND (DE142285994 · WorldCat Identities (EN139153001
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie