Apri il menu principale
Paiolo di ghisa, dove viene solitamente cotta la polenta
Paiolo in rame

Il paiolo o paiuolo è un tipo di pentola usata tradizionalmente per la preparazione della polenta. Viene solitamente costruito in rame[1], ghisa, pietra ollare o alluminio.
Se di dimensioni molto grandi veniva usato anche per la produzione del formaggio nelle casere di montagna[2][3] , per la cottura dei ciccioli[4][5] o per il bucato[6].

Tipi di paioloModifica

  • Paiolo in rame è il paiolo di tradizione, in rame battuto di grosso spessore, diffuso in tutto il nord Italia. Ha pareti alte e leggermente convesse, un solo manico ad arco ribaltabile e il fondo bombato, poiché nella cottura non viene appoggiato su un piano ma si appende nel caminetto o si incastra negli anelli della stufa. Spesso non è stagnato all'interno.
  • Paiolo in ghisa, simile a quello in rame, ha pareti diritte e leggermente svasate, fondo leggermente bombato e un solo manico. Il materiale è più economico del rame, ma si pulisce con difficoltà ed è più fragile. Questi paioli trovarono scarsa diffusione nel periodo tra le due guerre.
  • Paiolo in pietra ollare, utilizzato in Valmalenco, ha la proprietà di scaldarsi lentamente e di mantenere una temperatura costante per lungo tempo.
  • Paiolo in alluminio, paiolo di produzione recente, ha il fondo piatto per essere appoggiato e due manici, uno lungo come quello di una padella e uno corto. In alcuni casi viene rivestito in teflon per evitare che la polenta attacchi.
  • Paiolo elettrico, è il paiolo moderno, dotato di un motore elettrico che viene agganciato al bordo e fa ruotare una pala in lega metallica per rimestare la polenta. È costruito in rame con forma classica oppure a tronco di cono (fondo piatto), in modo che la pala girando faccia girare tutta la massa in modo perfettamente continuativo e uniforme senza lasciare angoli morti che potrebbero bruciare. Talvolta è presente una struttura metallica che regge sia la conca di rame che il motore con la pala per poterli appoggiare saldamente sulla cucina a gas[1].

NoteModifica

  1. ^ a b Paiolo, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
  2. ^ MUSEO ETNOGRAFICO DI PREMANA, su museo.premana.lc.it. URL consultato il 10 aprile 2019.
  3. ^ Bitto Storico, su agraria.org. URL consultato il 10 aprile 2019.
  4. ^ Come si fanno i ciccioli, su munchies.vice.com. URL consultato il 10 aprile 2019.
  5. ^ Cottura dei ciccioli, su albarnardon.it. URL consultato il 10 aprile 2019.
  6. ^ La bugada - Il bucato, su albarnardon.it. URL consultato il 10 aprile 2019.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cucina