Apri il menu principale

Paolo il caldo

romanzo scritto da Vitaliano Brancati
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo film tratto dal romanzo, vedi Paolo il caldo (film).
Paolo il caldo
AutoreVitaliano Brancati
1ª ed. originale1955
Genereromanzo
Lingua originaleitaliano

Paolo il caldo è un romanzo di Vitaliano Brancati, ambientato a Catania e a Roma a cavallo della seconda guerra mondiale e basato sulla tematica della passione sessuale e della lussuria, talvolta sfrenata e morbosa.

Dal romanzo è stata tratta un'omonima pellicola cinematografica, ispiratrice a sua volta della parodia Paolo il freddo, con protagonisti i cineasti, siciliani anche loro come Brancati, Franco Franchi e Ciccio Ingrassia.

Storia editorialeModifica

Il romanzo è pubblicato nel 1955, un anno dopo la morte dell'autore. La sua pubblicazione era stata autorizzata da Brancati in una nota scritta due giorni prima di morire, nella quale avvertiva che il libro era rimasto incompiuto degli ultimi due capitoli.

Nonostante il romanzo ci sia pervenuto non concluso, si avverte subito che esso non sfigura affatto col resto dell'opera brancatiana e soprattutto che l'idea della vita, in esso espressa, è profondamente cambiata da quella che animava i romanzi precedenti.

Se nel Don Giovanni in Sicilia lo slancio sensuale era pieno di allegria e ne Il bell'Antonio la vicenda aveva ancora una sostanziale intonazione burlesca, in Paolo il caldo le cose cambiano e la sensualità di Paolo Castorini ha qualcosa di ossessivo e tragico.

Anche in questo romanzo la forma è limpidissima anche se si nota, al confronto con gli altri due libri, una maggiore propensione all'analisi e al discorso indiretto.

Altri progettiModifica

  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura