Apri il menu principale
Parmatieddi
Parmatieddi.jpg
Origini
Altri nomiParmi, Parmitieddi
Luogo d'origineItalia Italia
RegioniCampania
Vallo di Diano
Zona di produzioneTeggiano
Dettagli
Categoriaprimo piatto
Ingredienti principali
  • farina di grano tenero
  • farina di grano duro
  • sale
  • acqua
  • ragù
  • pecorino
 

I parmatieddi (o parmi, oppure parmitieddi) sono un piatto specifico di Teggiano, nel Vallo di Diano (in provincia di Salerno), che viene tradizionalmente preparato come primo piatto per il pranzo della Domenica delle palme.

I parmatieddi sono un particolare formato di pasta fresca, prodotta in casa con farina di grano tenero o duro (più spesso una miscela delle due), dalla particolare forma piatta che vuole imitare l'aspetto di una foglia d'albero, dai margini rialzati e dalle nervature pronunciate, a ricordo delle fronde di palma con cui fu salutato l'Ingresso a Gerusalemme di Gesù. La forma a foglia è ottenuta trascinando con la punta delle dita un tondino di pasta sulla spianatoia. Dopo la cottura in abbondante acqua salata, vengono scolati e conditi con ragù e pecorino o ricotta salata grattugiati.

Voci correlateModifica