Partito Sociale Cristiano (Belgio 1945)

Partito Sociale Cristiano
StatoBelgio Belgio
Fondazione1945
Dissoluzione1968
IdeologiaCristianesimo democratico

Il Partito Sociale Cristiano (in francese: Parti Social-Chrétien - PSC), o Partito Popolare Cristiano (in neerlandese: Christelijke Volkspartij - CVP) è stato un partito politico di orientamento cristiano-democratico attivo in Belgio dal 1945 al 1968, quando si è dissolto in tre distinte formazioni:

StoriaModifica

Il PSC/CVP nacque il 18 agosto 1945 sulle basi dell'Unione Cattolica Belga, un partito conservatore nato nel 1869, ma nacque in discontinuità con tale esperienza precedente. Il PSC/CVP si presentava come un partito di massa cristiano democratico, legato al personalismo cristiano e alla dottrina sociale della Chiesa. Si presentava come alternativa sia ai liberali, che ai socialisti. I suoi principali obiettivi erano la difesa delle libertà democratiche, la promozione della famiglia, la solidarietà sociale, la tutela dell'istruzione privata.

Nelle elezioni del 1946 il PSC-CVP si impose come il più grande partito del Paese. Negli anni successivi espresse vari primi ministri, come Gaston Eyskens, Jean Duvieusart, Joseph Pholien, Jean Van Houtte, Théo Lefèvre, Pierre Harmel e Paul Vanden Boeynants, e fece quasi sempre parte delle coalizioni di governo.

La scissione del partito avvenne nel 1968 a causa delle gravi tensioni tra la comunità fiamminga e quella vallona, ed in particolare dopo la crisi di Lovanio di quell'anno, che portò alla divisione dell'Università Cattolica di Lovanio tra la Katholieke Universiteit Leuven e l'Université catholique de Louvain.

StrutturaModifica

PresidentiModifica

Presidente CVP/PSC
Presidente Periodo
August De Schryver 1945-1949
François-Xavier van der Straten-Waillet 1949-1950
Theo Lefèvre 24 settembre 1950 - 26 maggio 1961
Paul Vanden Boeynants 1961-1966
Robert Houben 1966-1972
Presidente del Dipartimento CVP
Gilbert Mullie 1945-1947
Paul-Willem Segers 1947-1949
Jozef Deschuyffeleer 1949-1959
Alfred Bertrand 1959-1961
Jos De Saeger 1961-1963
Robert Vandekerckhove 27 aprile 1963 - 3 marzo 1972

Nel 1961 il consiglio generale del CVP-PSC fu suddiviso in un'ala fiamminga e un'ala vallona.

Presidente CVP
Presidente Periodo
Wilfried Martens 4 marzo 1972 - 5 aprile 1979
Leo Tindemans 6 aprile 1979 - 17 dicembre 1981
Frank Swaelen 18 dicembre 1981 - 16 settembre 1988
Herman Van Rompuy 17 settembre 1988 - 8 settembre 1993
Johan Van Hecke 9 settembre 1993 - 6 giugno 1996
Marc Van Peel 7 giugno 1996 - 8 ottobre 1999
Stefaan De Clerck 9 ottobre 1999 - 23 maggio 2003
Presidente dei Cristiano-Democratici e Fiamminghi dal 2001 al 23 maggio 2003