Apri il menu principale
Passione eterna
ArtistaMario Merola
Autore/iVittorio Annona / Enzo di Domenico / Aurelio Fierro / Mario Merola
GenereCanzone napoletana
Musica leggera
StileNapoletano
Edito daGiada
Esecuzioni notevoliMario Merola
Enzo di Domenico
Valentina Stella
Pubblicazione
IncisioneMario Merola
Data1972
Durata03:34
NoteBrano partecipante a Un disco per l'estate

Passione eterna è una canzone in lingua napoletana pubblicata nel 1972.

Indice

StoriaModifica

Scritto da Vittorio Annona, musicato da Enzo di Domenico con la partecipazione di Aurelio Fierro e Mario Merola ed edito dalla Giada, il brano fu presentato da Mario Merola ad Un disco per l'estate nell'edizione del 1972. Tale edizione del programma segna il record di canzoni in gara che furono 64. La canzone fu una delle 28 promosse alle prime due serate a Sain Vincent, ma non arrivò tra le 14 della serata finale. Dal 18 giugno ai primi di settembre dell'anno di pubblicazione il brano, insieme agli altri 28, viene ripetuto a rotazione negli appositi spazi radiofonici intitolati Vetrina di un disco per l'estate.[1]

InterpretazioniModifica

Mario Merola è il primo e anche il più famoso interprete del brano, esso è infatti uno dei più grandi successi del cantante e attore italiano.

Nel corso degli anni è stato interpretato anche da altri artisti quali:

CinemaModifica

Il brano è presente, nell'interpretazione dalla cantante Valentina Stella, nel film Benvenuti al Sud di Luca Miniero con Alessandro Siani e Claudio Bisio.[2]

NoteModifica

  1. ^ Le principali fonti sono: I numeri vari del Radiocorriere TV del 1972 e Le riviste musicali del periodo aprile/giugno 1972 tra i quali: Ciao 2001, Settimana TV, TV Sorrisi e Canzoni ecc. ecc.)
  2. ^ Domenico Rea, Napoli, cuore e storia, pubblicato su La Repubblica, pagina 31 sezione Spettacoli.