Apri il menu principale
Paul Leni

Paul Leni, nato Paul Josef Leni (Stoccarda, 8 luglio 1885Los Angeles, 2 settembre 1929), è stato un regista e scenografo tedesco figura chiave del cinema espressionista.

Fra le sue opere più popolari vi sono Il gabinetto delle figure di cera (1924), Il castello degli spettri (1927) e L'uomo che ride (1928).

Indice

BiografiaModifica

Paul Leni cominciò la propria carriera artistica a 15 anni nel campo della pittura e del disegno, per poi lavorare nell'ambiente teatrale come attore e soggettista, ma soprattutto costumista e scenografo. Verso il 1914 divenne direttore artistico per film tedeschi. Esordì alla regia nel 1916 con Das Tagebuch des Dr. Hart e in seguito acquisì grande notorietà con La scala di servizio (1921) o Il gabinetto delle figure di cera (1924)[1].

Nel 1927, su invito di Carl Laemmle si trasferì negli Stati Uniti e iniziò a collaborare per la Universal, realizzando classici come Il castello degli spettri (1927), L'uomo che ride (1928) e Il teatro maledetto (1929).

 
Copertina di Paul Leni

Sfortunatamente, il suo genio artistico si interruppe prematuramente proprio nel 1929, quando Paul Leni morì di sepsi.

FilmografiaModifica

RegistaModifica

ScenografoModifica

CostumiModifica

AttoreModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN74027657 · ISNI (EN0000 0000 8154 2549 · LCCN (ENn88083570 · GND (DE119369249 · BNF (FRcb13617429b (data) · WorldCat Identities (ENn88-083570