Paul McCarthy

artista statunitense

Paul McCarthy (Salt Lake City, 4 agosto 1945) è un artista statunitense.

Paul McCarthy

VitaModifica

McCarthy è nato il 4 agosto 1945 a Salt Lake City, Utah. Ha studiato arte all'Università dello Utah nel 1969. Ha proseguito gli studi al San Francisco Art Institute e ha ottenuto un BFA in pittura. Nel 1972 ha studiato film, video e arte all'Università della California del Sud e ha ottenuto un MFA.[1] Dal 1982 insegna Storia dell'arte all'Università di Los Angeles. Lavora principalmente con video e sculture.[2]

Installazioni e opere in ItaliaModifica

BibliografiaModifica

  • Iwona Blazwick, Paul McCarthy: Head Shop. Shop Head, Stoccolma, Steidl/Moderna Museet, 2006.
  • Elisabeth Bronfen, Paul McCarthy: Lala Land. Ostfildern, Germania, Hatje Cantz Publishers, 2005.
  • Sarah Glennie, Paul McCarthy at Tate Modern: Block Head and Daddies Big Head, Londra, Tate, 2003.
  • Paul McCarthy, Paul McCarthy, Londra, Phaidon Press, 1996.
  • Philip Monk, Mike Kelley and Paul McCarthy: Collaborative Works, Toronto, Power Plant Contemporary Art Gallery at Harbourfront Centre, 2000.
  • Lisa Phillips, Paul McCarthy. Ostfildern, Germania, Hatje Cantz Publishers, 2001.
  • Kathrin Sauerlander. Paul McCarthy: Videos 1970-1997, Cologne, Walther König, 2004.

NoteModifica

  1. ^ H. C. Hamblin, Paul McCarthy: Utah’s All-American Pop Culture Artist, su Culture Trip. URL consultato l'8 gennaio 2021.
  2. ^ PAUL MCCARTHY: il lato oscuro del sogno americano, su Rosanna Fumai blog, 4 ottobre 2010. URL consultato l'8 gennaio 2021.
  3. ^ PAUL MCCARTHY al Castello di Rivoli, su castellodirivoli.org.
  4. ^ PAUL MCCARTHY al Palazzo Grassi, su palazzograssi.it.
  5. ^ PAUL MCCARTHY alla Fondazione Trussardi, su fondazionenicolatrussardi.com.
  6. ^ PAUL MCCARTHY al Museo d'arte contemporanea del Castello di Rivara, su castellodirivara.it.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN96539289 · ISNI (EN0000 0001 2144 4821 · Europeana agent/base/98314 · LCCN (ENno96002509 · GND (DE119555549 · BNF (FRcb14405643j (data) · ULAN (EN500115653 · WorldCat Identities (ENlccn-no96002509
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie