Apri il menu principale

Pawn Hearts

album dei Van der Graaf Generator del 1971
Pawn Hearts
ArtistaVan der Graaf Generator
Tipo albumStudio
Pubblicazioneottobre 1971
Durata45:04
Tracce4
GenereRock progressivo
EtichettaCharisma Records
ProduttoreJohn Anthony
Registrazioneluglio-settembre 1971, Trident Studios, Londra
Van der Graaf Generator - cronologia
Album successivo
(1972)

Pawn Hearts è il quarto album in studio del gruppo progressive inglese Van der Graaf Generator. È stato pubblicato nel 1971 ed è considerato uno dei capolavori del rock progressivo da molti fan del genere.

L'album ottenne incredibile successo di vendite principalmente in Italia, dove raggiunse il primo posto delle classifiche. Tuttavia pressioni interne portarono il gruppo allo scioglimento nell'agosto del 1972.

Indice

Abbandono dell'idea del doppio albumModifica

Pawn Hearts era stato originariamente concepito come doppio album, un po' sulla falsariga di Ummagumma dei Pink Floyd. La prima parte del disco sarebbe diventata l'album che è stato pubblicato, la seconda parte sarebbe stata divisa tra brani personali degli artisti e versioni live-in-studio di vecchie canzoni dei Van der Graaf Generator, come "Killer" e "Octopus".[1]

Il progetto fu poi accantonato, ma quando il catalogo dei Van der Graaf Generator venne rimasterizzato per la ristampa del 2005, molti brani della metà mancante dell'album vennero ritrovati e aggiunti come tracce bonus. Una versione live-in-studio di "Squid/Octopus" è stata inserita come traccia bonus nell'edizione rimasterizzata dell'album H to He, Who Am the Only One, mentre la ristampa di Pawn Hearts contiene tre brani individuali dei membri della band: "Angle of Incidents", "Ponker's Theme" e "Diminutions".

Differenze tra l'edizione europea e la statunitenseModifica

La pubblicazione statunitense e canadese dell'album contenne una quarta traccia, situata tra "Lemmings" e "Man-Erg", che è l'arrangiamento della band del tema d'apertura e chiusura della BBC Radio 1. Questo brano strumentale, chiamato "Theme One", era originariamente composto da George Martin e venne pubblicato nel 1967. In Europa l'album venne pubblicato senza quest'ultimo brano, che però venne pubblicato nel febbraio del 1972 come singolo, con il brano "W" come b-side.

Le successive ristampe nordamericane saranno identiche all'edizione europea. La versione rimasterizzata del 2005 contiene sia "Theme One" sia "W", entrambe in missaggi differenti rispetto all'album nordamericano e al singolo europeo.

TracceModifica

Tutti i brani sono stati composti da Peter Hammill, eccetto dove indicato.

Lato A
  1. "Lemmings (including Cog)" – 11:37
  2. "Theme One" (George Martin) – 2:55
    • Presente solamente nelle edizioni statunitensi e canadesi del vinile.
  3. "Man-Erg" – 10:20
Lato B
  1. "A Plague of Lighthouse Keepers" – 23:04, including:
    • "Eyewitness"
    • "Pictures/Lighthouse" (Hugh Banton, David Jackson)
    • "Eyewitness"
    • "S.H.M."
    • "Presence of the Night"
    • "Kosmos Tours" (Guy Evans)
    • "(Custard's) Last Stand"
    • "The Clot Thickens" (Hammill, Banton, Evans, Jackson)
    • "Land's End (Sineline)" (Jackson)
    • "We Go Now" (Jackson, Banton)
Tracce bonus dell'edizione 2005
  1. "Theme One" (original mix) (Martin) – 3:15
  2. "W" (first version) – 5:04
  3. "Angle of Incidents" (Evans) – 4:48
  4. "Ponker's Theme" (Jackson) – 1:28
  5. "Diminutions" (Banton) – 6:00

FormazioneModifica

Produzione
  • John Anthony - produttore
  • Robin Cable, David Hentschel, Ken Scott - ingegneri
  • Paul Whitehead - designer della copertina
  • Keith Morris - fotografo
Membri esterni
  • Robert Frippchitarra elettrica; suona in "Man-Erg" [5:55-7:10] e in "A Plague of Lighthouse Keepers" [8:10-10:20 e verso il termine della canzone]

NoteModifica

  1. ^ Christopulos, J., and Smart, P.: "Van der Graaf Generator - The Book", page 127. Phil and Jim publishers, 2005.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock progressivo