Peada di Mercia

Peada
Re di Mercia
In carica 655 –
656
Predecessore Penda
Successore Oswiu di Northumbria
Padre Penda
Consorte Alchfled
Religione Cristianesimo

Peada (... – Eastertide, 656) fu re del sud della Mercia (regno anglosassone dell'Inghilterra altomedievale) dal 654/655 al 656.

Il regno di Mercia nel momento della sua massima espansione tra il VII e il IX secolo) indicato in verde, mentre la parte più scura è quella dell'area originaria (VI secolo).

Era figlio di re Penda, che nel 653 l'aveva posto al comando della Middle Anglia. Secondo San Beda il Venerabile, si convertì al Cristianesimo per poter sposare Alchfled, figlia di re Oswiu della Northumbria.
Sempre secondo Beda, accolse con entusiasmo la conversione. Peada fu battezzato da Finan di Lindisfarne e poi cercò di covertire la sua gente. Stando alla Cronaca anglosassone, aiutò a costruire un monastero a Peterborough. Sempre secondo la Cronaca, fu tradito dalla moglie Alchfled e assassinato a Eastertide nel 656 da Oswiu, che in questo modo assunse il controllo di tutta la Mercia.

FontiModifica

  1. Beda il Venerabile, Historia ecclesiastica gentis Anglorum Book III, Chapters XXI and XXIV.
  2. Cronaca anglosassone, 654–656.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica