Pendulo Studios, S.L.
StatoSpagna Spagna
Forma societariaAzienda privata
Fondazionesettembre 1994 a Madrid
Fondata da
  • Ramón Hernáez
  • Felipe Gómez Pinilla
  • Rafael Latiegui
  • Miguel Ángel Ramos
Sede principalePaseo de las Acacias 3, 1ºB, 28005 Madrid
Persone chiaveDirettore artistico: Rafael Latiegui
SettoreVideogiochi
ProdottiHollywood Monsters
Runaway: A Road Adventure
Runaway 2: The Dream of the Turtle
Runaway: A Twist of Fate
Sito webpendulo-studios.com/

Pendulo Studios è un'azienda spagnola sviluppatrice di videogiochi fondata a Madrid da quattro amici appassionati di avventure grafiche. Si sono contraddistinti sempre per il loro umorismo e lo stile cartoonesco. Il primo successo arriva con Hollywood Monsters nel 1997, ma è con la saga di Runaway che avviene la consacrazione, iniziata nel 2001 e conclusasi otto anni più tardi col terzo ed ultimo capitolo.

Nel 2011 pubblicano The Next Big Thing, noto in Italia e Spagna con il nome di Hollywood Monsters 2. Il gioco viene distribuito in Italia, come già per altri loro titoli in passato, da FX Interactive.

Nella prima parte del 2012 pubblicano Yesterday, in italia conosciuto come New York Crimes. Il gioco è stato considerato un esperimento narrativo e un thriller quasi grottesco.[1]

Nel luglio 2012 la società lancia una campagna di crowdfunding per la realizzazione del suo nuovo gioco, Day One, che però non raggiunge la cifra necessaria di 300 000€; il progetto viene accantonato. Pendulo aveva definito il gioco come una commedia dark che sarebbe stata "più di un semplice gioco". Il protagonista sarebbe stato un giornalista che non si aspetta più nulla dalla vita e dalle menzogne che il mondo dà alla gente. il gioco sarebbe iniziato con il protagonista che avrebbe avuto un solo giorno di vita, ma che tornando a casa trova una capsula che gli fornisce altre 24 ore di vita e un messaggio che lo avrebbe portato a Parigi. Da lì sarebbe dovuta iniziare un'indagine che lo avrebbe portato a scoprire il marcio del mondo con implicazioni politiche e sociali e cercando di allontanare il giorno della sua stessa fine[2].

Nel dicembre 2014 dal proprio profilo Twitter la Pendulo rende noto che è in corso di realizzazione una nuova avventura in collaborazione con Microïds[3], il cui titolo internazionale viene rivelato con un altro tweet nel maggio dell'anno seguente: Yesterday Origins[4]. Il gioco vede la luce solo a novembre 2016, dopo alcune posticipazioni. È un sequel di New York Crimes, che chiarisce ulteriormente la storia del protagonista John Yesterday.

A novembre 2019 pubblicano Blacksad: Under the Skin gioco ispirato alla omonima graphic novel del fumettista Juan Díaz Canales e del disegnatore Juanjo Guarnido. Il gioco ha toni adulti, crudi e realistici ed è stato pubblicato sempre sotto l'etichetta di Microids.

VideogiochiModifica

NoteModifica

  1. ^ Yesterday, su Multiplayer.it. URL consultato il 3 gennaio 2020.
  2. ^ Day One - Il nuovo progetto di Pendulo Studios chiede il vostro aiuto, su Multiplayer.it. URL consultato il 3 gennaio 2020.
  3. ^ (ES) twitter.com, https://twitter.com/pendulostudios/status/542336642561085440. URL consultato il 1º luglio 2015.
  4. ^ (ES) twitter.com, https://twitter.com/pendulostudios/status/601660998332850176. URL consultato il 1º luglio 2015.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi