Perry Mason: Partitura mortale

film del diretto da

Perry Mason: Partitura mortale (Perry Mason: The Case of the Musical Murder) è un film per la televisione del 1989, diretto dal regista Christian I. Nyby II.

Perry Mason: Partitura mortale
Titolo originalePerry Mason: The Case of the Musical Murder
PaeseStati Uniti d'America
Anno1989
Formatofilm TV
Generegiallo, poliziesco, giudiziario
Durata100 minuti
Lingua originaleinglese
Rapporto1.33:1
Crediti
RegiaChristian I. Nyby II
SoggettoErle Stanley Gardner
SceneggiaturaGeorge Eckstein
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
FotografiaArch Bryant
MontaggioDavid Solomon
MusicheRichard DeBenedictis
CostumiRonn Rynhart
TruccoPatti Dallas, Dee Sandella
ProduttorePeter Katz (produttore), David Solomon (co-produttore), Robert Hamilton (supervisore alla produzione)
Produttore esecutivoDean Hargrove, Fred Silverman (produttori esecutivi), Joel Steigel (supervisore alla produzione esecutiva)
Casa di produzioneThe Fred Silverman Company, Strathmore Productions, Viacom Productions
Prima visione
Prima TV originale
Data9 aprile 1989
Rete televisivaNBC
Prima TV in italiano
Data1990
Rete televisivaRete 4

TramaModifica

A Broadway si sta provando in un teatro per mettere sul palcoscenico un musical intitolato Polly, interpretato da una vecchia gloria: Amanda Cody. Il regista del musical, Tony Franken, è veramente odioso con tutti quelli della troupe dal ballerino, alla coreografa, dallo sceneggiatore al musicista, sino al responsabile delle attrezzature Johnny che viene licenziato in tronco. Il ragazzo gira nella notte senza meta, ubriacandosi. È in questo stato che Perry Mason lo vede dalla finestra della sua stanza in ospedale, dove era degente e insonne. Alla stessa ora, Tony Franken riceveva una telefonata che lo informava di un fatto grave e di andare subito al teatro. Qui, una persona armata di pistola, uccideva il regista e nascondeva l'arma nella camera di Johnny, il quale veniva subito arrestato il mattino seguente con l'accusa di omicidio. Perry Mason, informato del fatto che il ragazzo veniva accusato, interveniva per difenderlo, sicuro dell'innocenza di Johnny. Avendo bisogno di aiuto per le indagini, Perry contattava Ken Malansky, che in compagnia di Amy Hastings iniziano a interessarsi al caso. In tribunale Perry Mason scoprirà il colpevole inchiodandolo alle sue responsabilità.

Collegamenti esterniModifica