Perse (figlio di Elio)

personaggio della mitologia greca, figlio di Helios

Nella mitologia greca, Perse (in greco antico: Πέρσης, Pérsēs) era uno dei figli di Elio e Perseide, e quindi fratello di Eete, Circe e Pasifae.

Usurpò il trono di suo fratello Eete, re della Colchide, ma fu in seguito ucciso da Medea, figlia di Eete, che riportò sul trono il padre[1].

Non va confuso con il titano Perse, figlio di Crio e Euribia e padre di Ecate, anche se la confusione tra i due sembra essere stata commessa anche dagli autori classici, come per esempio nella Bibliotheca historica di Diodoro Siculo[2].

NoteModifica

  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca