Apri il menu principale

Peso argentino (1983)

valuta dell'Argentina tra il 6 giugno 1983 e il 14 giugno 1985
Peso argentino (1983)
Nome localePeso argentino (ES)
Codice ISO 4217ARP
StatiArgentina Argentina
Simbolo$a
FrazioniCentavo (¢) (1/100)
Monete1, 5, 10, 50 centavo, 1, 5, 10, 50 peso
Banconote1, 5, 10, 50, 100, 500, 1 000, 5 000, 10 000 peso
Entità emittenteBanco Central de la República Argentina
Sito webwww.bcra.gov.ar
Periodo di circolazione6 giugno 1983 - 14 giugno 1985
Sostituita daAustral argentino dal 15 giugno 1985
Tasso di cambio1 austral = 1 000 peso argentino (15 giugno 1985)
Lista valute ISO 4217 - Progetto Numismatica

Il peso argentino è stato la valuta dell'Argentina tra il 6 giugno 1983 e il 14 giugno 1985. Era suddiviso in 100 centavo. Il simbolo era "$a". Il Codice ISO era "ARP".

Indice

StoriaModifica

Il peso argentino sostituì il peso ley al cambio di 1 peso argentino = 10 000 peso ley, con una riforma innestata dal governo Alfonsìn. La delicata situazione politica interna, però, non riuscì a impedire la rapida caduta dell'unità nei cambi ufficiosi del mercato nero, e appena due anni dopo, nel 1985, fu a sua volta rimpiazzato dall'austral al cambio di 1 austral = 1 000 peso argentino.

MoneteModifica

Nel 1983 furono emesse monete da 1, 5, 10 e 50 centavo.

Nel 1984 fu emesso nuovamente il 50 centavo, insieme alle monete da 1, 5 e 10 peso argentino. Nel 1985 furono coniate monete da 5, 10 e 50 peso argentino.

Le monete da 50 peso riportavano il testo "CINCUENTENARIO DEL BANCO CENTRAL" (Cinquantesimo anniversario della Banca Centrale).

Serie 1983-1984
Valore Parametri tecnici Descrizione Data di
Diametro Composizione Diritto emissione decadenza
¢1 17 mm Alluminio Libertà 1º giugno 1983 19 luglio 1985
¢5 18 mm Alluminio Libertà 1º giugno 1983 19 luglio 1985
¢10 19 mm Alluminio Libertà 1º giugno 1983 19 luglio 1985
¢50 20 mm Alluminio Libertà 1º giugno 1983 19 luglio 1985
$a1 23 mm Alluminio Congresso nazionale 6 luglio 1984 19 luglio 1985
$a5 20 mm Ottone Buenos Aires Cabildo 3 dicembre 1984 31 luglio 1991
$a10 21 mm Ottone Casa de Tucumán 3 dicembre 1984 31 luglio 1991
$a50 22 mm Alluminio-Bronzo Libertà 31 maggio 1985 31 luglio 1991

BanconoteModifica

Nel 1983 il "Banco Central" emise banconote da 1, 5, 10, 50 e 100 peso argentino. Nel 1984 furono introdotte le banconote da 500, 1 000 e 5 000 peso argentino. Nel 1985 i tagli sotto i 50 peso argentino furono sostituiti con monete, e venne introdotta la banconota da 10 000 peso argentino.

Serie 1983-1985
Valore Descrizione Data di
Fronte Retro emissione ritiro
$a1 José de San Martín Lago Nahuel Huapi 1º giugno 1983 19 luglio 1985
$a5 José de San Martín Monumento nazionale alla bandiera a Rosario 1º giugno 1983 31 maggio 1987
$a10 José de San Martín Cascate dell'Iguazú 1º giugno 1983 31 maggio 1987
$a50 José de San Martín Termas de Reyes (Jujuy) 1º giugno 1983 31 maggio 1987
$a100 José de San Martín Ushuaia 1º giugno 1983 31 maggio 1987
$a500 José de San Martín Incontro prima della rivoluzione di maggio 22 maggio 1984 31 maggio 1987
$a1000 José de San Martín Passaggio delle Ande 31 ottobre 1983 30 novembre 1987
$a5000 Juan Bautista Alberdi Conferenza costituzionale del 1853 29 novembre 1984 30 novembre 1987
$a10000 Manuel Belgrano Creazione della bandiera nazionale 3 aprile 1985 30 novembre 1987

All'introduzione dell'austral (15 giugno 1985), alcune banconote da 1 000, 5 000 e 10 000 peso argentino furono sovrastampate, rispettivamente, con "A 1" (1 austral), "A 5" (5 austral) e "A 10" (10 austral).

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Numismatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di numismatica