Peter Zeitlinger

direttore della fotografia, montatore e regista ceco

Peter Zeitlinger (Praga, 6 giugno 1960) è un direttore della fotografia, montatore, regista e sceneggiatore ceco naturalizzato austriaco.

BiografiaModifica

Nato a Praga nel 1960, nel 1968 la sua famiglia si trasferì in Austria a causa dell'invasione sovietica della Repubblica Ceca.

All'età di tredici anni il padre di un amico gli regalò la sua cinepresa da 8 millimetri e Peter iniziò a realizzare decine di cortometraggi e filmini d'animazione, grazie ai quali venne poi accettato all'accademia del cinema di Vienna, dove fu allievo di Michael Snow e Peter Kubelka, due importanti registi sperimentali. Nello stesso periodo frequentò i corsi di etica alla facoltà di filosofia, per poi laurearsi fotografia cinematografica e montaggio.

Nel 1988 riuscì a realizzare insieme a Erhard Riedlsperger, un suo ex compagno d'università, un film da una sceneggiatura scritta dai due ai tempi della scuola: Tunnelkind, riguardo alla cortina di ferro tra Austria e Repubblica Ceca. Riedlsperger firmò la regia e Zeitlinger la fotografia. Da allora ha continuato la sua carriera come operatore e direttore della fotografia e, in alcuni casi, come montatore.

Dal 1995 collabora regolarmente con il regista tedesco Werner Herzog.

Nel 2001 ha diretto il suo primo lungometraggio, Jetzt bringen wir unsere Männer um.

Dal 2012 è professore di cinematografia all'Università del Cinema a Monaco.

Zeitlinger vive a Premariacco.[1]

Filmografia parzialeModifica

Collaborazione con Werner HerzogModifica

AltriModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN86197103 · ISNI (EN0000 0000 5891 8886 · LCCN (ENno2008023962 · GND (DE138046948 · BNE (ESXX1738382 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2008023962