Apri il menu principale

Piedicolle (Tolmino)

frazione del comune sloveno di Tolmino

Geografia fisicaModifica

Piedicolle appartiene alla regione geografica italiana, situandosi a 24,2 km dal confine italiano, nella parte nord della valle della Báccia.
Le alture principali sono lo Špičnok (1287 m) e il Tamar (806 m). I corsi d'acqua che attraversano Piedicolle sono il torrente Báccia (Bača), il torrente Batava[4] (Milbach) e il torrente del Gatto (Mačij potok).

StoriaModifica

Il villaggio venne fondato nel XVI secolo da coloni tedeschi provenienti dal Tirolo con il nome di Unter der Eck

Durante il dominio asburgico Piedicolle fu comune autonomo[5]

A seguito della prima guerra mondiale fu ceduta all'Italia e dopo la seconda guerra mondiale passò assieme al comune di Tolmino alla Jugoslavia.

Infrastrutture e trasportiModifica

Attraverso la località passa la ferrovia Jesenice-Trieste, linea del complesso della storica Transalpina che, mediante la galleria di Bohinjski predor (la più lunga della Slovenia con i suoi 6327,3 m), valica lo spartiacque delle Alpi Giulie. Piedicolle è servita dall'omonima stazione ferroviaria.

NoteModifica

  1. ^ Cfr. a p. 105 in Istituto Geografico De Agostini, Atlante Metodico De Agostini 2002-2003, Novara, 2002, ISBN 88-511-0179-5.
  2. ^ Cfr. a p. 83 sull'Atlante geografico, fisico, politico, economico, Paravia, Torino, 1975.
  3. ^ Gemeinde Podberda – Catasto austriaco franceschino[collegamento interrotto]
  4. ^ la zona di Grapa e il torrente Milbach – Catasto austriaco franceschino 1822[collegamento interrotto]
  5. ^ Comune di Piedicolle – Catasto austriaco franceschino 1822[collegamento interrotto]

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Slovenia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Slovenia