Apri il menu principale
Pietro Lagnese
vescovo della Chiesa cattolica
Vescovo di Ischia.jpg
Mons. Lagnese il giorno della presa di possesso della diocesi di Ischia (2013).
Coat of arms of Pietro Lagnese.svg
Duc in altum
 
TitoloIschia
Incarichi attualiVescovo di Ischia (dal 2013)
 
Nato9 settembre 1961 (58 anni) a Vitulazio
Ordinato diacono21 settembre 1985 dall'arcivescovo Luigi Diligenza
Ordinato presbitero1º maggio 1986 dall'arcivescovo Luigi Diligenza
Nominato vescovo23 febbraio 2013 da papa Benedetto XVI
Consacrato vescovo1º maggio 2013 dal cardinale Crescenzio Sepe
 

Pietro Lagnese (Vitulazio, 9 settembre 1961) è un vescovo cattolico italiano, dal 23 febbraio 2013 vescovo di Ischia.

BiografiaModifica

Nasce a Vitulazio, nell'arcidiocesi di Capua, quarto di sei figli.

FormazioneModifica

Dopo la maturità scientifica entra nel seminario maggiore arcivescovile di Napoli; consegue prima il baccellierato in sacra teologia e poi la licenza in teologia pastorale presso la sezione San Tommaso della Pontificia facoltà teologica dell'Italia meridionale, con una tesi sui giovani e la direzione spirituale.[1]

Ministero sacerdotaleModifica

Il 21 settembre 1985 è ordinato diacono e il 1º maggio 1986 presbitero dall'arcivescovo di Capua Luigi Diligenza.

Dal 1986 al 2013 è parroco di Santa Maria dell'Agnena a Vitulazio dove dà vita a numerose iniziative fra cui la Comunità incontro per il recupero dei tossicodipendenti (1992), il centro per la pastorale giovanile (1997), la casa della carità (2004). È inoltre attivo fautore del restauro della chiesa madre (1997) e della costruzione del nuovo centro parrocchiale (2002).[1]

In ambito diocesano è rettore del seminario arcivescovile di Capua dal 1988 al 1994, segretario generale del sinodo della Chiesa di Capua dal 1989 al 1993 e dal 2003 al 2010 responsabile regionale della pastorale familiare per la Conferenza episcopale campana.[1][2]

Ministero episcopaleModifica

Il 23 febbraio 2013 papa Benedetto XVI lo nomina vescovo di Ischia;[2] succede a monsignor Filippo Strofaldi, dimessosi l'anno precedente per motivi di salute.

Il 1º maggio successivo riceve l'ordinazione episcopale, nel centro parrocchiale di Vitulazio, dal cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo metropolita di Napoli, coconsacranti Armando Dini, arcivescovo emerito di Campobasso-Boiano e Arturo Aiello, vescovo di Teano-Calvi.

L'11 maggio prende possesso della diocesi, nella cattedrale di Santa Maria Assunta.

Genealogia episcopaleModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c Biografia di S. E. Mons. Pietro Lagnese, su chiesaischia.it. URL consultato il 27 febbraio 2017.
  2. ^ a b Rinunce e nomine: Nomina del vescovo di Ischia (Italia), su press.vatican.va. URL consultato il 27 febbraio 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica