Apri il menu principale

Pina

film documentario del 2011 diretto da Wim Wenders
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il nome proprio di persona, vedi Pino (nome).
Pina
Pina 3D screenshot.jpg
Titolo originalePina
Paese di produzioneGermania
Anno2011
Durata106 min
Dati tecniciB/N e a colori
rapporto: 1,78:1
Generedocumentario
RegiaWim Wenders
SceneggiaturaWim Wenders
ProduttoreGian-Piero Ringel, Wim Wenders
Produttore esecutivoJeremy Thomas
Casa di produzioneNeue Road Movies
Distribuzione in italianoBiM Distribuzione
FotografiaHélène Louvart
MontaggioToni Froschhammer
MusicheThom Hanreich
ScenografiaPéter Pabst
CostumiRolf Börzik, Marion Cito
Interpreti e personaggi

Pina, o anche Pina 3D, è un documentario del 2011 diretto da Wim Wenders.

Il film, girato in 3D, è un tributo alla celebre coreografa tedesca Pina Bausch (1940-2009) con la sua compagnia di teatrodanza a Wuppertal.

Indice

ProduzioneModifica

Nel 1985 Wim Wenders assiste a Café Müller e ne rimane immediatamente ammaliato. Da allora nasce non solo una lunga amicizia tra il regista e la coreografa ma anche l'idea di fare un film insieme. Solamente nel 2007, dopo aver visto il film concerto U2 3D, Wim Wenders capisce che il 3D è la tecnica ideale per trasportare il teatrodanza sullo schermo. Il progetto inizia nel 2008 e prosegue anche dopo la morte di Pina Bausch, avvenuta nell'estate del 2009.[1]

DistribuzioneModifica

È stato presentato fuori concorso alla 61ª edizione del Festival internazionale del cinema di Berlino il 13 febbraio 2011. In Italia è stato presentato nella sezione Eventi speciali della 6ª edizione del Festival internazionale del film di Roma ed è uscito nelle sale cinematografiche il 4 novembre 2011.

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica