Apri il menu principale
Pinacoteca metropolitana di Bari
Bari, palazzo della provincia, di luigi baffa, 1935, 01.jpg
La pinacoteca di Bari
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàBari
Indirizzovia Spalato, 19
Caratteristiche
TipoPinacoteca
Apertura12 luglio 1928
Sito web

Coordinate: 41°07′17.04″N 16°52′53.62″E / 41.1214°N 16.88156°E41.1214; 16.88156

La Pinacoteca metropolitana di Bari "Corrado Giaquinto" è un importante museo artistico italiano.

Fu istituita il 12 luglio del 1928 ed inizialmente ospitata nel locale Palazzo del Governo.

Nel 1936 la sua sede fu trasferita nelle sale del Palazzo della Provincia, sul Lungomare di Bari, dov'è tuttora custodito il suo ingente patrimonio artistico.

La Pinacoteca è intitolata al pittore settecentesco Corrado Giaquinto.

La Pinacoteca di Bari offre al visitatore un ampio e articolato panorama della cultura artistica pugliese o in rapporto diretto o indiretto con la Puglia.

Il materiale attualmente esposto comprende: Una sezione medioevale; dipinti veneti del XV e XVI secolo provenienti da numerose chiese di tutta la Puglia; pittura pugliese tardo medioevale e di scuola napoletana alto medioevale; una sezione di dipinti di Corrado Giaquinto; un'importante raccolta di pittura napoletana e meridionale del XIX secolo; dipinti di Macchiaioli toscani; maiolica pugliese medioevale; presepi napoletani; capi d'abbigliamento antico; importanti dipinti del XIX, XX e XXI secolo, nonché altre opere d'arte contemporanea.[1] La collezione conserva opere di artisti quali Bartolomeo Vivarini, Paris Bordon, Giovanni Bellini, Tintoretto, Palma il Giovane, Luca Giordano, Corrado Giaquinto, Francesco De Mura, Giuseppe De Nittis, Giovanni Boldini, Giorgio De Chirico, Giorgio Morandi.

Indice

NoteModifica

  1. ^ Commento descrittivo su Biglietto d'ingresso alla Pinacoteca.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0001 2308 3791 · LCCN (ENn82081713