Suillus

genere di funghi
(Reindirizzamento da Pinarolo)
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Pinarolo" rimanda qui. Se stai cercando il comune italiano, vedi Pinarolo Po.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Suillus
Suillus luteus 2.jpg
Suillus luteus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Divisione Basidiomycota
Classe Basidiomycetes
Sottoclasse Hymenomycetidae
Ordine Boletales
Famiglia Suillaceae
Genere Suillus
Specie
  • Vedi testo.

Suillus Gray 1821, è un genere di funghi a tubuli della famiglia delle Suillaceae.

DescrizioneModifica

Le specie di questo genere presentano un imenio poroso e le seguenti caratteristiche:

CappelloModifica

Da viscido a glutinoso, carnoso, in una specie è squamato

PoriModifica

In genere angolosi ed ampi, in molte specie presentano goccioline lattiginose che lasciano macchie o granuli brunastri sul gambo.

GamboModifica

Liscio o granuloso, pieno, spesso vischioso.

CarneModifica

Spesso tenera, comunque mai troppo coriacea.

Odore
spesso grato, a volte come di "carne fresca", mentre in alcune specie non è ben definibile oppure sgradevole, come nel caso del S. viscidus che emana un odore come di "cloro".
Sapore
quasi sempre buono, ma in alcuni casi mediocre (es. Suillus viscidus) finanche "cattivo" (es. Suillus variegatus).

CommestibilitàModifica

Quasi tutte le specie sono commestibili, previa asportazione della cuticola che può risultare indigesta o "lassativa".
Una sola specie tossica: Suillus mediterraneensis [senza fonte] .

Specie di SuillusModifica

La specie tipo è il Suillus luteus (L.: Fr.) S.F. Gray (1821). Altre specie sono:

EtimologiaModifica

Dal latino suillus = maiale, del maiale.

CuriositàModifica

  • Alcune specie del genere Suillus vengono appellate "Pineroli" in quanto crescono spesso sotto pino o più in generale sotto conifere.
  • Molte delle specie sono piuttosto fedeli ai luoghi di crescita.
  • S. bellinii cresce abitualmente sotto pino in boschi di macchia mediterranea.
  • Da evitare il consumo di esemplari di Suillus precedentemente "congelati": infatti, nonostante questi sembrino conservati perfettamente, acquisiscono invece un sapore acidulo all'assaggio. In queste condizioni i Suillus probabilmente diventano lievemente indigesti o leggermente tossici.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia