Pipes & Flowers

album di Elisa del 1997
Pipes & Flowers
ArtistaElisa
Tipo albumStudio
Pubblicazione22 settembre 1997
Durata50:51
Dischi1
Tracce11
GenereRock[1][2][3]
Pop rock[4][5]
EtichettaSugar Music
ProduttoreCorrado Rustici, Darren Allison
ArrangiamentiCorrado Rustici
RegistrazioneRocky Road Studios e Fantasy Studios
Berkeley, CA (USA)
nel 1996

Studio Condulmer
Venezia
nel 1998 (solo Cure Me)
FormatiCD, MC, download digitale
Certificazioni
Dischi di platinoItalia Italia (3)
Vendite: 300.000+[6]
Elisa - cronologia
Album precedente
Album successivo
(2000)
Singoli
  1. Sleeping in Your Hand
    Pubblicato: maggio 1997
  2. Labyrinth
    Pubblicato: 20 novembre 1997
  3. Mr. Want
    Pubblicato: 14 maggio 1998
  4. Cure Me
    Pubblicato: 18 ottobre 1998

Pipes & Flowers è l'album d'esordio di Elisa, pubblicato il 22 settembre 1997.

È stato anticipato dal singolo Sleeping in Your Hand.

DescrizioneModifica

Grazie a Pipes & Flowers, prodotto da Corrado Rustici, Elisa è entrata nella scena musicale italiana distinguendosi nello scrivere ed eseguire i propri pezzi interamente in inglese.

Il titolo prende spunto dai tubi della fabbrica di carbone che Elisa, da bambina, scorgeva dalla sua cameretta a Monfalcone, disegnati sulla parete, e dai fiori, simbolo della sua infanzia. La cantante ha dichiarato nel libro Fairy Girl che tubi e fiori rappresentano entrambe le sue anime musicali, quella rock e quella più intima.

Questo album vince la Targa Tenco come Miglior opera prima nel 1998.

L'album è presente nella classifica dei 100 dischi italiani più belli di sempre secondo Rolling Stone Italia alla posizione numero 74.[7]

EdizioniModifica

Alla prima edizione del 1997 è seguita, il 15 ottobre 1998[8], la pubblicazione di una nuova edizione che conteneva, come traccia di chiusura, il nuovo singolo Cure Me, prodotto da Darren Allison.

Fino al gennaio del 2005 l'album è stato distribuito dalla Universal, mentre quello attualmente in vendita è distribuito dalla Warner e si distingue dal precedente per la copertina, sulla quale la parola "flowers" è divisa in modo diverso.

Il CD è stato pubblicato in edicola l'11 maggio 2009 con il Corriere della Sera in un packaging inedito.

SingoliModifica

Da Pipes & Flowers sono stati estratti quattro singoli ufficiali: Sleeping in Your Hand, Labyrinth, Mr. Want e Cure Me. Per Sleeping in Your Hand è stato realizzato un videoclip diretto da Paolo Caredda; di Labyrinth sono stati realizzati due video, uno diretto da Barry Maguire e un altro diretto da Alex Infascelli; Alessandra Pescetta ha diretto il videoclip di Cure Me. Sono inoltre stati pubblicati due singoli promozionali: A Feast for Me e So Delicate So Pure, quest'ultimo distribuito solo nei Paesi Bassi. Alessandra Pescetta ha diretto il video di A Feast for Me.

TracceModifica

CDModifica

  1. Labyrinth – 4:56 (testo: Elisa, Catherine Marie Warner – musica: Elisa)
  2. Mr. Want – 4:11 (testo: Elisa, Catherine Marie Warner – musica: Elisa, Corrado Rustici)
  3. Sleeping in Your Hand – 4:22 (testo: Elisa, Catherine Marie Warner – musica: Elisa, Corrado Rustici)
  4. Shadow Zone – 4:14 (testo: Elisa, Catherine Marie Warner – musica: Elisa)
  5. A Feast for Me – 5:12 (testo: Elisa, Catherine Marie Warner – musica: Elisa, Corrado Rustici)
  6. So Delicate So Pure – 3:42 (testo: Elisa, Brent Fraser – musica: Elisa)
  7. New Kiss – 5:01 (testo: Elisa, Catherine Marie Warner – musica: Elisa)
  8. Tell Me – 5:07 (testo: Elisa, Brent Fraser – musica: Elisa)
  9. The Marriage – 4:21 (Elisa)
  10. Inside a Flower – 5:24 (testo: Elisa, Brent Fraser – musica: Corrado Rustici, Elisa)
  11. Sleeping in Your Hand (Mark Saunders Remix) – 3:44 (testo: Elisa, Catherine Marie Warner – musica: Elisa, Corrado Rustici)
  12. Cure Me – 3:31 (testo: Elisa – musica: Elisa, Andrea Rigonat, Andrea Fontana, Max Gelsi, Noochie, Carlo Bonazza) traccia presente solo nell'edizione del 1998

MCModifica

Lato A
  1. Labyrinth – 4:56 (testo: Elisa, Catherine Marie Warner – musica: Elisa)
  2. Mr. Want – 4:11 (testo: Elisa, Catherine Marie Warner – musica: Elisa, Corrado Rustici)
  3. Sleeping in Your Hand – 4:22 (testo: Elisa, Catherine Marie Warner – musica: Elisa, Corrado Rustici)
  4. Shadow Zone – 4:14 (testo: Elisa, Catherine Marie Warner – musica: Elisa)
  5. A Feast for Me – 5:12 (testo: Elisa, Catherine Marie Warner – musica: Elisa, Corrado Rustici)
Lato B
  1. So Delicate So Pure – 3:42 (testo: Elisa, Brent Fraser – musica: Elisa)
  2. New Kiss – 5:01 (testo: Elisa, Catherine Marie Warner – musica: Elisa)
  3. Tell Me – 5:07 (testo: Elisa, Brent Fraser – musica: Elisa)
  4. The Marriage – 4:21 (Elisa)
  5. Inside a Flower – 5:24 (testo: Elisa, Brent Fraser – musica: Corrado Rustici, Elisa)
  6. Sleeping in Your Hand (Mark Saunders Remix) – 3:44 (testo: Elisa, Catherine Marie Warner – musica: Elisa, Corrado Rustici)
  7. Cure Me – 3:31 (testo: Elisa – musica: Elisa, Andrea Rigonat, Andrea Fontana, Max Gelsi, Noochie, Carlo Bonazza) traccia presente solo nell'edizione del 1998

FormazioneModifica

  • Elisa - voce
  • Corrado Rustici - chitarra, tastiera, programmazione; arrangiamento archi in A Feast for Me
  • Steve Smith - batteria
  • Benny Rietveld - basso
  • Polo Jones - basso in So Delicate so Pure e Inside a Flower
  • Frank Martin - pianoforte in The Marriage, organo Hammond in New Kiss, arrangiamento e direzione archi in A Feast for Me
  • Louis Biancaniello - pianoforte in Inside a Flower
  • Kitty Beethoven, Conesha Owens, Sandy Kriffith, Claytoven - coro gospel in Inside a Flower
  • Andrea Rigonat - chitarra in Cure Me
  • Max Gelsi - basso in Cure Me
  • Christian "Noochie" Rigano - tastiera in Cure Me
  • Carlo Bonazza - batteria in Cure Me
  • Andrea Fontana - percussioni in Cure Me

ClassificaModifica

Classifica (1997) Posizione
massima
Italia 9

NoteModifica

  1. ^ (EN) Pipes & Flowers, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 9 aprile 2016.
  2. ^ Elisa - Pipes & Flowers, Rockol.it. URL consultato il 30 giugno 2016.
  3. ^ Recensione: Elisa - Asile's World, Storia della musica. URL consultato il 30 giugno 2016.
    «l'esordio discografico è stato un esordio rock».
  4. ^ Elisa, Virgin Radio. URL consultato il 30 giugno 2016.
  5. ^ Michele Monina, Il grande libro del pop italiano, Fanucci Editore, ISBN 8834718925.
  6. ^ Biografia di Elisa, su elisatoffoli.com.
  7. ^ I 100 dischi italiani più belli di sempre secondo Rolling Stone
  8. ^ Nuovo singolo e ristampa per Elisa; il nuovo album previsto per la primavera '99 su Rockol.it, 6 ottobre 1998. consultato il 10 agosto 2009

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock