Apri il menu principale

Pontificio Seminario Regionale Pugliese "Pio XI"

Pontificio Seminario Italiano
Pontificio Seminario Regionale Pugliese "Pio XI"
Stemma seminario molfetta.jpg
Ubicazione
StatoItalia Italia
CittàMolfetta
Dati generali
Fondazione1908 (con sede a Lecce)
FondatoreSan Pio X
TipoSeminario Pontificio
RettoreGiovanni Caliandro (2015)
Studenti186 (01/12/2017 ) [1]
Dipendenti6 Direttori Spirituali 8 Educatori
Sito web

Il Pontificio Seminario Regionale Pugliese "Pio XI" è il seminario regionale della Regione ecclesiastica Puglia, nel quale si formano quei giovani che si preparano al sacerdozio appartenenti alle diciannove diocesi pugliesi o provenienti da altre diocesi italiane ed estere. L'attuale rettore è il presbitero Giovanni Caliandro del clero della diocesi di Oria.

FondazioneModifica

Il Pontificio Seminario Regionale Pugliese fu fondato dal Sommo Pontefice San Pio X. Diede ufficialmente inizio alla sua attività l'11 novembre 1908 a Lecce sotto la direzione dei padri gesuiti, mentre accoglieva i chierici dell'intera regione ecclesiastica per la frequenza dei soli corsi teologici. Il 20 maggio 1911 lo stesso papa concesse al collegio dei professori la facoltà di conferire i gradi accademici.

StoriaModifica

Scoppiata la prima guerra mondiale, il Seminario Regionale nel novembre 1915 si trasferì a Molfetta nei locali del seminario vescovile. Requisito il seminario vescovile, il Regionale fu trasferito temporaneamente nella vicina città di Terlizzi per il periodo 1917-1918. Cessata la guerra, il Regionale si stabilì definitivamente a Molfetta e, oltre ai chierici della Puglia, cominciò ad accogliere anche quelli della Basilicata, divenendo così Appulo-Lucano.

 
Giardino interno del Seminario

L'accresciuto numero degli alunni spinse il Sommo Pontefice Pio XI ad avviare la costruzione del nuovo Seminario. La prima pietra della struttura, progettata dall'Ingegnere Giuseppe Momo, si pose il 7 giugno 1925. Dopo appena un anno, il 4 novembre 1926, l'edificio fu solennemente inaugurato dal Legato pontificio, Card. Gaetano Bisleti, Prefetto della Sacra Congregazione dei Seminari. La nuova struttura accolse i seminaristi delle diocesi della Puglia centro-meridionale.

Dal 1º luglio 1968, per disposizione della Sacra Congregazione per l’Educazione Cattolica, il Seminario passò sotto la giurisdizione della Conferenza Episcopale Pugliese. Dal 1º ottobre 1969, per decisione della stessa Conferenza Episcopale il liceo fu trasferito a Taranto presso il seminario arcivescovile, mentre la sede di Molfetta fu riservata agli studi filosofici e teologici. Il 12 settembre 1976, la Sacra Congregazione per i Vescovi, nell'ambito della ristrutturazione delle regioni ecclesiastiche d'Italia, stabilì che le diocesi della Capitanata facessero parte della Regione conciliare pugliese.

Con l'anno formativo 2002/2003 è iniziata in maniera residenziale l'esperienza dell'Anno Propedeutico.

StudiModifica

 
Biblioteca S. Tommaso d'Aquino

Attualmente nel Seminario ha sede l'Istituto Teologico Pugliese “Regina Apuliae”, sezione della Facoltà Teologica Pugliese, eretta dalla Congregazione per l'Educazione Cattolica con decreto del 20 giugno 2005; l'Istituto conferisce i gradi accademici del baccellierato, della licenza e del dottorato in Sacra Teologia. Il Gran Cancelliere della Facoltà è l'arcivescovo di Bari-Bitonto.

BibliotecaModifica

La biblioteca del Pontificio Seminario Regionale "Pio XI", iniziata dal rettore mons. Antonio Lamberti, vescovo di Conversano, al'inizi del XX secolo, è al servizio del Seminario e degli alunni dell'istituto Teologico "Regina Apuliae". Per volontà del rettore mons. Luigi Renna, è stata creata una nuova sede nei locali del Seminario ed inaugurata il 9 dicembre 2015. La nuova biblioteca è dedicata a "San Tommaso d'Aquino". Il totale dei volumi presenti in biblioteca è di circa 60.000 unità[1][2]

Regina ApuliaeModifica

 
Effigie della Regina Apuliae

Nel Seminario è custodito un dipinto, donato da Papa Pio XII, raffigurante la Vergine in trono col Bambino venerata col titolo di Regina Apuliae.

Si tratta di un autentico affresco riportato su tela, risalente al secolo XIV e presumibilmente di Scuola Romana, ancora sotto l'influsso bizantino. La sacra immagine, restaurata nel 1925 nei laboratori della Pinacoteca Vaticana, dopo essere appartenuta al Convento delle monache di San Cosimato in Trastevere, poi alla Sagrestia dello Cappella Paolina e alla Floreria Apostolica, fu destinata alla Chiesa del Seminario e intronizzata nella sua Cappella l'8 dicembre 1942.

RettoriModifica

Sede di Lecce

  • Guglielmo Celebrano, S.J. - rettore dal 1º novembre 1908 all'agosto 1909
  • Arturo Donnarumma, S.J. - rettore dall'agosto 1909 al luglio 1910
  • Antonio Lamberti - rettore dal luglio 1910 al settembre 1912
  • Luigi Tullo, S.J. - rettore dal settembre 1912 al settembre 1915

Sede di Molfetta

NoteModifica

  1. ^ a b Annuario 2016-2017 del Pontificio Seminario Regionale Pugliese "Pio XI"
  2. ^ dati aggiornati al 01/12/2017

BibliografiaModifica

  • Annuario del Pontificio Seminario Regionale Pugliese "Pio XI" 2014/2015
  • Sito internet del Pontificio Seminario Regionale Pugliese "Pio XI"

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0004 4684 1788 · LCCN (ENn91094360 · WorldCat Identities (ENn91-094360