Prealpi Orientali della Bassa Austria

Le Prealpi Orientali della Bassa Austria (in tedesco Östliche Niederösterreichische Voralpen) sono una sottosezione[1] delle Alpi della Bassa Austria. La vetta più alta è il Reisalpe che raggiunge i 1.399 m s.l.m.

Prealpi Orientali della Bassa Austria
ContinenteEuropa
StatiAustria Austria
Catena principaleAlpi della Bassa Austria (nelle Alpi)
Cima più elevataReisalpe (1.399 m s.l.m.)
Massicci principaliAlpi di Gutenstein
Selva Viennese
Tipi di roccerocce sedimentarie

Si trovano in Austria (Bassa Austria).

ClassificazioneModifica

Secondo la SOIUSA le Prealpi Orientali della Bassa Austria sono una sottosezione alpina ed hanno la seguente classificazione:

L'AVE le vede suddivise nei gruppi 23 e 24 denominati rispettivamente: Alpi di Gutenstein e Selva Viennese.

SuddivisioneModifica

In accordo con le definizioni della SOIUSA si suddividono in due supergruppi e quattro gruppi (tra parentesi i codici SOIUSA dei supergruppi, gruppi e sottogruppi):

  • Alpi di Gutenstein (A)
    • Zona Reisalpe-Unterberg-Handlesberg (A.1)
      • Gruppo del Reisalpe (A.1.a)
      • Gruppo dell'Unterberg (A.1.b)
      • Gruppo dell'Handlesberg (A.1.c)
      • Gruppo dell'Almesbrunnberg (A.1.d)
      • Gruppo del Mandling (A.1.e)
    • Zona Schober-Plakles (A.2)
      • Settore Schober-Dürre (A.2.a)
      • Hohe Wand (A.2.b)
  • Selva Viennese (B)
    • Flyschwienerwald (B.3)
      • Zona dello Schöpfl (B.3.a)
      • Zona dello Gföhlberg (B.3.b)
      • Zona del Troppberg (B.3.c)
      • Zona dello Steinplattl (B.3.d)
    • Kalkwienerwald (B.4)
      • Zona del Lindkogel (B.4.a)
      • Zona dell'Anninger (B.4.b)
      • Zona dell'Höllenstein (B.4.c)

Vette principaliModifica

 
Il Reisalpe
  • Reisalpe, 1399 m
  • Handlesberg, 1370 m
  • Unterberg, 1342 m
  • Kloster-Hinteralpe, 1311 m
  • Hochstaff, 1305 m
  • Jochart, 1266 m
  • Muckenkogel, 1248 m
  • Katharinenschlag, 1222 m
  • Schober, 1213 m
  • Plackles (Hohe Wand), 1132 m
  • Schöpfl, 893 m
  • Mitterschöpfl, 882 m
  • Hoher Lindkogel, 834 m
  • Peilstein, 716 m
  • Anninger, 675 m
  • Leopoldsberg, 425 m

NoteModifica

  1. ^ In accordo con le definizioni della SOIUSA.

BibliografiaModifica

  • Sergio Marazzi, Atlante Orografico delle Alpi. SOIUSA, Pavone Canavese, Priuli & Verlucca, 2005.