Prealpi Orientali della Bassa Austria

Prealpi Orientali della Bassa Austria
ContinenteEuropa
StatiAustria Austria
Catena principaleAlpi della Bassa Austria (nelle Alpi)
Cima più elevataReisalpe (1.399 m s.l.m.)
Massicci principaliAlpi di Gutenstein
Selva Viennese
Tipi di roccerocce sedimentarie

Le Prealpi Orientali della Bassa Austria (in tedesco Östliche Niederösterreichische Voralpen) sono una sottosezione[1] delle Alpi della Bassa Austria. La vetta più alta è il Reisalpe che raggiunge i 1.399 m s.l.m.

Si trovano in Austria (Bassa Austria).

ClassificazioneModifica

Secondo la SOIUSA le Prealpi Orientali della Bassa Austria sono una sottosezione alpina ed hanno la seguente classificazione:

L'AVE le vede suddivise nei gruppi 23 e 24 denominati rispettivamente: Alpi di Gutenstein e Selva Viennese.

SuddivisioneModifica

In accordo con le definizioni della SOIUSA si suddividono in due supergruppi e quattro gruppi (tra parentesi i codici SOIUSA dei supergruppi, gruppi e sottogruppi):

  • Alpi di Gutenstein (A)
    • Zona Reisalpe-Unterberg-Handlesberg (A.1)
      • Gruppo del Reisalpe (A.1.a)
      • Gruppo dell'Unterberg (A.1.b)
      • Gruppo dell'Handlesberg (A.1.c)
      • Gruppo dell'Almesbrunnberg (A.1.d)
      • Gruppo del Mandling (A.1.e)
    • Zona Schober-Plakles (A.2)
      • Settore Schober-Dürre (A.2.a)
      • Hohe Wand (A.2.b)
  • Selva Viennese (B)
    • Flyschwienerwald (B.3)
      • Zona dello Schöpfl (B.3.a)
      • Zona dello Gföhlberg (B.3.b)
      • Zona del Troppberg (B.3.c)
      • Zona dello Steinplattl (B.3.d)
    • Kalkwienerwald (B.4)
      • Zona del Lindkogel (B.4.a)
      • Zona dell'Anninger (B.4.b)
      • Zona dell'Höllenstein (B.4.c)

Vette principaliModifica

  • Reisalpe, 1399 m
  • Handlesberg, 1370 m
  • Unterberg, 1342 m
  • Kloster-Hinteralpe, 1311 m
  • Hochstaff, 1305 m
  • Jochart, 1266 m
  • Muckenkogel, 1248 m
  • Katharinenschlag, 1222 m
  • Schober, 1213 m
  • Plackles (Hohe Wand), 1132 m
  • Schöpfl, 893 m
  • Mitterschöpfl, 882 m
  • Hoher Lindkogel, 834 m
  • Peilstein, 716 m
  • Anninger, 675 m
  • Leopoldsberg, 425 m

NoteModifica

  1. ^ In accordo con le definizioni della SOIUSA.

BibliografiaModifica

  • Sergio Marazzi, Atlante Orografico delle Alpi. SOIUSA, Pavone Canavese, Priuli & Verlucca, 2005.
Controllo di autoritàVIAF (EN237229084 · GND (DE4022611-6 · WorldCat Identities (EN237229084