Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoci principali: Livorno, Provincia di Livorno.

Elenco dei prefetti della provincia di Livorno a partire dall'istituzione della carica di governatore nel 1591.

Indice

Granducato di ToscanaModifica

Governatori di Livorno (1591-1807)Modifica

Dal 1591 il titolo di commissario o capitano è mutato in quello di "Governatore delle Armi e della Città e Porto di Livorno", quale rappresentante del governo centrale granducale. Aveva funzioni civili (applicazione delle leggi adattandole alla realtà locale, controllo sul porto e le attività di commercio, affari politici, polizia e bargello, sanità, Grascia e approvvigionamenti, direzione degli spedali) e militari (garanzia della neutralità del porto, controllo e difesa della costa sotto la sua giurisdizione, soprintendenza alle difese militari).

  • 1591: Giovanni Manoli Volterra, greco unito originario di Zante. In precedenza era stato comandante della Fortezza Vecchia.
  • 1609: Antonio Martelli, da Firenze. In precedenza era stato ammiraglio delle galere dell'Ordine di Santo Stefano
  • 1618: marchese Jacopo Inghirami di Montegioccio, volterrano, anch'egli già ammiraglio delle galere di Santo Stefano
  • 1621: conte Giulio da Montauto, aretino, ammiraglio come i precedenti
  • 1624: marchese Bartolommeo Del Monte, aretino, già supplente di Montauto
  • 1624: conte Giulio Guidi, da Volterra, cavaliere di Santo Stefano
  • 1624: don Pietro de' Medici, fratello naturale del granduca Ferdinando I
  • 1636: conte Giulio Barbolani di Montauto, aretino, ammiraglio
  • 1641: patrizio Lodovico da Verrazzano, da Pisa, amm. generale delle galere
  • 1646: senatore marchese Pietro Capponi, fiorentino, già supplente di Verrazzano
  • 1647: marchese Angiolo Maria della Stufa, fiorentino
  • 1647: principe don Giovanni de' Medici, marchese di Sant'Angiolo, architetto militare
  • 1648: marchese Cosimo Riccardi, fiorentino
  • 1649: senatore conte Filippo Pandolfini, fiorentino
  • 1652: senatore cav. Angiolo Acciaioli, fiorentino, tumulato in Santa Croce a Firenze (1654)
  • 1655: senatore marchese Antonio Serristori, fiorentino e i governatori militari Miniato Miniati 1658, Tommaso Serristori 1665
  • 1672: senatore marchese Raffaello de' Medici, tumulato in San Sebastiano e gov. militare Giacinto Coppi
  • 1678: generale marchese Marco Alessandro del Borro, da Arezzo, tumulato in Duomo con grande monumento
  • 1701: conte Mario Tornaquinci, da Firenze, già governatore di Portoferraio e poi castellano della Fortezza da Basso
  • 1717: barone Alessandro Del Nero, patrizio fiorentino, governatore anche di Portoferraio
  • 1730: marchese Giuliano Gaspero Capponi, da Firenze, ha l'incarico confermato dai Lorena
  • 1746: marchese Carlo Maria Ginori, da Firenze, comandante supremo del littorale e real marina da guerra, tumulato in Duomo con monumento
  • 1757: marchese Filippo Bourbon del Monte, aretino, generale, feldmaresciallo toscano, tumulato in Duomo
  • 1782: conte Federigo Barbolani da Montauto, da Arezzo, cavaliere dell'ordine del leone palatino, monumento in Duomo
  • 1789: Francesco Seratti, livornese, generale e consigliere di Stato; governatore militare Luigi Bartolini Batelli
  • 1796: barone Francesco Spannocchi, napoletano, patrizio senese. Arrestato nello stesso anno da Napoleone Bonaparte, tornò al suo posto nel 1814
  • 1796: colonnello Jacopo De Lavillette, originario della Lorena, ad interim
  • 1806: generale Domenico Mattei, livornese, cavaliere di Santo Stefano, rimane in carica fino al 1807

Prefetti del dipartimento del Mediterraneo (1807-1814)Modifica

  • 1807: Michele Saraff
  • 1808: barone Guglielmo Antonio Benedetto Capelle
  • 1811: barone Michele De Goyon
  • 1814: Francesco Saraff

Governatori di Livorno (1814-1862)Modifica

  • 1814: barone Francesco Spannocchi Piccolomini per la seconda volta
  • 1823: marchese Paolo Garzoni Venturi, da Lucca
  • 1835: Giovanni Spannocchi, figlio del barone Francesco, tumulato in Duomo
  • 1839: principe don Neri Corsini, marchese di Lajatico e generale
  • 1847: Giuseppe Sproni, livornese, dal 24 agosto 1847 al 15 gennaio 1848; commissario straordinario ministro Ridolfi (7-15 gennaio 1848)
  • 1848: marchese Scipione Bargagli, da Siena, dal 15 gennaio 1848 al 24 marzo 1848, dimissionario
  • 1848: marchese Lelio Guinigi Magrini, da Lucca, generale, dal26 marzo 1848 al 27 settembre 1848, dimissionario
  • 1848: Ferdinando Tartini Salvatici, da Firenze, dal 28 settembre 148 al 3 ottobre 1848, non è fatto entrare in città
  • 1848: prof. Giuseppe Montanelli, da Fucecchio, dal 7 ottobre 1848 al 27 ottobre 1848, dimissionario
  • 1848: dott. Carlo Pigli, da Arezzo, medico, dal 6 novembre 1848 al 19 marzo 1849, trasferito
  • 1849: commissione governativa composta da Giorgio Manganaro, cav. Carlo Massei e dott. Tommaso Paoli dal 21 marzo 1849
  • 1849: dott. Giorgio Manganaro, medico, dal 6 aprile 1849 al 16 aprile 1849
  • 1849: commissione governativa del 18 aprile 1849
  • 1849: commissione governativa dell'8 maggio 1849
  • 1849: Primo Ronchivecchi, delegato straordinario civile durante l'occupazione austriaca dal 18 maggio 1849 e con il governatore militare barone Folliot de Crenneville, austriaco
  • 1855: marchese Luigi Bargagli, da Siena, dal 22 gennaio 1855 al 2 aprile 1859, dimissionario
  • 1859: maggiore conte Teodoro Annibaldi Biscossi, piemontese, fino al 1862

Regno d'ItaliaModifica

Prefetti della provincia di Livorno (1862-1946)Modifica

Elenco dei prefetti della provincia di Livorno dal 1862 al 1946.[1]

  • Paolo Farina (22 giugno 1862 - 8 aprile 1863)
  • Michele Amari (14 maggio 1863 - febbraio 1867)
  • Giulio Alessandro De Rolland (febbraio 1867 - 15 settembre 1868)
  • Benedetto Reggio (ottobre 1868 - 1869)
  • Costantino De Magny (giugno 1869 - 28 ottobre 1871)
  • Giulio Alessandro De Rolland (28 luglio 1872 - marzo 1876)
  • Giuseppe Cornero (marzo 1876 - 31 agosto 1881)
  • Giacinto Scelsi (31 agosto 1881 - 1882)
  • Ottavio Lovera dei Marchesi di Maria (1882 - 5 novembre 1885)
  • Giuseppe Colucci (5 novembre 1885 - 23 luglio 1889)
  • Ferdinando Ramognini (7 agosto 1889 - 1890)
  • Francesco De Seta (1890 - 5 febbraio 1893)
  • Giovanni Giura (5 febbraio 1893 - 19 aprile 1894)
  • Angiolo Martina (19 aprile 1894 - 14 febbraio 1895)
  • Antonio Dall'Oglio (14 febbraio 1895 - 14 marzo 1896)
  • Saladino Saladini (14 marzo 1896 - 19 ottobre 1896)
  • Guglielmo Capitelli (16 ottobre 1896 - 1º ottobre 1897)
  • Vincenzo Colmayer (1º ottobre 1897 - fine del 1899)
  • Angelo Annaratone (16 febbraio 1900 - 9 febbraio 1904)
  • Carlo Panizzardi (10 febbraio 1904 - 9 agosto 1908)
  • Raffaele Doneddu Ardoino (10 agosto 1908 - 9 novembre 1910)
  • Carmine Adami-Rossi (10 novembre 1910 - 30 settembre 1914)
  • Giovanni Gasperini (1º ottobre 1914 - 9 novembre 1921)
  • Eduardo Verdinois (10 novembre 1921 - 30 novembre 1922)
  • Angelo Barbieri (1º dicembre 1922 - 28 febbraio 1925)
  • Guido Farello (1º marzo 1925 - 9 luglio 1929)
  • Cesare Giovara (10 luglio 1929 - 1º ottobre 1933)
  • Guido Letta (2 ottobre 1933 - 9 settembre 1934)
  • Francesco Piomarta (10 settembre 1934 - 9 settembre 1936)
  • Emanuele Zannelli (10 settembre 1936 - 29 ottobre 1941)
  • Manlio Binna (30 ottobre 1941 - 14 giugno 1943)
  • Giannino Romualdi (15 giugno 1943 - 23 agosto 1943)
  • Riccardo Ventura (24 agosto 1943 - 12 ottobre 1943)
  • Giannino Romuladi (Capo della Provincia) (12 ottobre 1943 - 11 dicembre 1943)
  • Edoardo Facdouelle (Capo della Provincia) (12 dicembre 1943 - 14 giugno 1944)
  • Francesco Miraglia (12 agosto 1944 - 5 agosto 1946)

Repubblica ItalianaModifica

Prefetti della provincia di Livorno (dal 1946)Modifica

Elenco dei prefetti della provincia di Livorno dal 1946.[1]

  • Antonio Mascolo (10 ottobre 1946 - 9 settembre 1947)
  • Federico Solimena (10 settembre 1947 - 9 ottobre 1949)
  • Francesco Tedeschi dell'Annunziata (10 ottobre 1949 - 9 ottobre 1950)
  • Oscar Moccia (10 ottobre 1950 - 5 dicembre 1952)
  • Pompeo Gorini (6 dicembre 1952 - 5 ottobre 1953)
  • Gaetano Marfisa (6 ottobre 1953 - 21 ottobre 1956)
  • Giulio Bianchi di Lavagna (22 ottobre 1956 - 7 ottobre 1958)
  • Antero Temperini (8 ottobre 1958 - 3 gennaio 1960)
  • Francesco De Lorenzo (4 gennaio 1960 - 10 ottobre 1961)
  • Filippo Di Giovanni (11 ottobre 1961 - 30 aprile 1965)
  • Francesco Puglisi (18 maggio 1965 - 19 ottobre 1970)
  • Mario Cataldi (20 ottobre 1970 - 30 settembre 1976)
  • Dante Virgilio (1º ottobre 1976 - 31 agosto 1980)
  • Renato Ampola (vice prefetto reggente) (1º settembre 1980 - 9 gennaio 1981)
  • Eugenio Panetta (10 gennaio 1981 - 6 aprile 1986)
  • Nicola Bosa (7 aprile 1986 - 1º ottobre 1989)
  • Alessandro Pierangeli (2 ottobre 1989 - 31 gennaio 1992)
  • Cataldo Leone (vice prefetto reggente) (1º febbraio 1992 - 9 agosto 1992)
  • Vincenzo Pellegrini (10 agosto 1992 - 1º settembre 1996)
  • Andrea De Martino (2 settembre 1996 - 19 dicembre 2000)
  • Vincenzo Gallitto (20 dicembre 2000 - 29 dicembre 2003)
  • Giancarlo Trevisore (30 dicembre 2003 - 9 gennaio 2008)
  • Domenico Mannino (10 gennaio 2008 - 31 marzo 2012)
  • Girolamo Bonfissuto (vice prefetto reggente) (dal 1º aprile 2012 al 15 aprile 2012)
  • Tiziana Giovanna Costantino (dal 16 aprile 2012 al 31 agosto 2016)
  • Anna Maria Manzone (dal settembre 2016)

NoteModifica

  1. ^ a b I Prefetti della Provincia di Livorno dal 1862, dal sito della Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Livorno Archiviato il 1º dicembre 2012 in Internet Archive..

BibliografiaModifica

  • AA.VV., Fascisti a Livorno, Livorno, Editrice l'Informazione, 2001.
  • Giuseppe Piombanti, Guida storica ed artistica della città e dei dintorni di Livorno, Livorno, 1903.

Voci correlateModifica

  Portale Provincia di Livorno: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Provincia di Livorno