Prima Categoria ULIC 1930-1931

Prima Categoria ULIC 1930-1931
Competizione Prima Categoria
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 13ª
Organizzatore FIGC - Comitato Centrale Direttivo di Torino
Luogo Italia Italia
Formula Gironi all'italiana organizzati dai Comitati e torneo a eliminazione diretta per le sole finali.
Risultati
Vincitore Pro Calcio
(1º titolo)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1929-1930

La Prima Categoria ULIC 1930-1931 fu la massima serie dei tornei locali di calcio organizzati dall'ULIC.

Eliminatorie regionaliModifica

PiemonteModifica

Squadre partecipantiModifica

  • Campione di Vercelli.
  • Campione di Biella.
  • Campione di Casale.
  • Campione di Novara.
  • Campione di Asti.
  • Campione di Alessandria.
  • Campione di Tortona.
  • Campione di Chivasso.
  • Campione di Aosta.
  • Campione di Torino Nord.
  • Campione di Avigliana.
  • Campione di Torino.
  • Campione di Pinerolo.
  • Campione di Cirié.
  • Campione di Mortara.
  • Campione di Omegna.

Verdetti

  • U.S. Vanchiglia di Torino qualificato alle semifinali interregionali.

LombardiaModifica

Squadre partecipantiModifica

  • Campione di Abbiategrasso.
  • Campione di Barbianello.
  • Campione di Bergamo.
  • Campione di Brescia.
  • Campione di Busto Arsizio.
  • Campione di Como.
  • Campione di Cremona.
  • Campione di Gallarate.
  • Campione di Lecco.
  • Campione di Legnano.
  • Campione di Lodi.
  • Campione di Milano.
  • Campione di Melzo.
  • Campione di Monza.
  • Campione di Pavia.
  • Campione di Piacenza.
  • Campione di Seregno.
  • Campione di Treviglio.
  • Campione di Varese.
  • Campione di Voghera.

VerdettiModifica

  • Robur Pro Piacenza di Piacenza qualificato alle semifinali interregionali.

LiguriaModifica

Squadre partecipantiModifica

  • Campione di Savona.
  • Campione di Oneglia.
  • Campione di Genova.
  • Campione di Sestri Levante.
  • Campione di La Spezia.
  • Campione di Sanremo.
  • Campione di Genova-Sampierdarena.
  • Campione di Albenga.
  • Campione di Ferrania.
  • Campione di Genova-Pegli.

VerdettiModifica

  • S.M.S. Sarzano di Genova qualificato alle semifinali interregionali.

ToscanaModifica

Squadre partecipantiModifica

  • Campione di Massa.
  • Campione di Viareggio.
  • Campione di Lucca.
  • Campione di Livorno.
  • Campione di Pisa.
  • Campione di Carrara.
  • Campione di Prato.
  • Campione di Pistoia.
  • Campione di Pontedera.
  • Campione di Firenze.
  • Campione di Arezzo.

Verdetti

  • G.S. Agliana di San Pietro Agliana qualificato alle semifinali interregionali.

VenetoModifica

Squadre partecipantiModifica

  • Campione di Belluno.
  • Campione di Treviso.
  • Campione di Venezia.
  • Campione di San Donà.
  • Campione di Padova.
  • Campione di Schio.
  • Campione di Dolo.
  • Campione di Vicenza.
  • Campione di Verona.
  • Campione di Rovigo.
  • Campione di Bassano.

Verdetti

  • U.S. Malo di Malo qualificato alle semifinali interregionali.

EmiliaModifica

Squadre partecipantiModifica

  • Campione di Ferrara.
  • Campione di Parma.
  • Campione di Reggio Emilia.
  • Campione di Bologna.
  • Campione di Modena.
  • Campione di Faenza.
  • Campione di Forlì.
  • Campione di Cesena.
  • Campione di Rimini.
  • Campione di Ravenna.
  • Campione di Fidenza.
  • Campione di Mantova.

Verdetti

  • Pro Calcio di Modena qualificato alle semifinali interregionali.

Venezia GiuliaModifica

Squadre partecipantiModifica

  • Campione di Trieste.
  • Campione di Pola.
  • Campione di Fiume.
  • Campione di Gorizia.
  • Campione di Udine.
  • Campione di Monfalcone.

Verdetti

  • C.S.C. Stuparich di Muggia qualificato alle semifinali interregionali.

UmbriaModifica

Squadre partecipantiModifica

  • Campione di Foligno.
  • Campione di Terni.

Verdetti

  • S.S. Ideale di Terni qualificato alle semifinali interregionali.

MarcheModifica

Squadre partecipantiModifica

  • Campione di Ancona.
  • Campione di Urbino.
  • Campione di San Benedetto del Tronto.

Verdetti

  • S.S. Matelica di Matelica qualificato alle semifinali interregionali.

SardegnaModifica

Squadre partecipantiModifica

  • Campione di Iglesias.
  • Campione di Cagliari.
  • Campione di Terranova.

Verdetti

  • G.S. Aurora di Cagliari qualificato alle semifinali interregionali.

LazioModifica

Squadre partecipantiModifica

  • Campione di Roma.
  • Campione di Frascati.
  • Campione di Viterbo.
  • Campione di Civitavecchia.

Verdetti

  • G.C. Civitavecchia di Civitavecchia qualificato alle semifinali interregionali.

CampaniaModifica

Squadre partecipantiModifica

  • Campione di Salerno.
  • Campione di Torre del Greco.
  • Campione Flegreo.
  • Campione di Caserta.
  • Campione di Ischia.
  • Campione di Nola.
  • Campione di Napoli.
  • Campione di Frattamaggiore.
  • Campione di Scafati.

Verdetti

  • A.S. Zona Franca di Napoli qualificato alle semifinali interregionali.

PuglieModifica

Squadre partecipantiModifica

  • Campione di Molfetta.
  • Campione di Bari.
  • Campione di Taranto.
  • Campione di Bisceglie.
  • Campione di Lecce.
  • Campione di Brindisi.

Verdetti

  • U.S. Portuaria di Bari qualificato alle semifinali interregionali.

SiciliaModifica

Squadre partecipantiModifica

  • Campione di Siracusa.
  • Campione di Messina.
  • Campione di Palermo.
  • Campione di Termini Imerese.
  • Campione di Patti.
  • Campione di Catania.
  • Campione di Agrigento.

Verdetti

  • S.S. Agrigento di Agrigento qualificato alle semifinali interregionali.

CalabriaModifica

Squadre partecipantiModifica

  • Campione di Catanzaro.
  • Campione di Crotone.
  • Campione di Cosenza.
  • Campione di Nicastro.
  • Campione di Reggio Calabria.

Verdetti

  • A.S. Dominante di Reggio Calabria qualificato alle semifinali interregionali.

DalmaziaModifica

Unica partecipante la S.G. Zara.

Verdetti

  • S.G. Zara di Zara qualificato alle semifinali interregionali.

Semifinali interregionaliModifica

I gruppoModifica

Squadre partecipantiModifica

  • U.S. Vanchiglia di Torino - campione del Piemonte.
  • Robur Pro Piacenza di Piacenza - campione della Lombardia.
  • U.S. Malo di Malo - campione del Veneto.
  • C.S.C. Stuparich di Muggia - campione della Venezia Giulia.

Verdetti

  • Robur Pro Piacenza di Piacenza qualificato alla finale.

II gruppoModifica

Partecipanti

  • M.S. Sarzano di Genova - campione di Liguria.
  • Pro Calcio di Modena - campione dell'Emilia.
  • G.S. Agliana di San Pietro Agliana - campione di Toscana.
  • S.S. Ideale di Terni - campione di Umbria.
  • G.S. Aurora di Cagliari - campione di Sardegna.

Verdetti

  • Pro Calcio di Modena qualificato alla finale.

III gruppoModifica

Partecipanti

  • S.S. Matelica di Matelica - campione delle Marche.
  • G.C. Civitavecchiese di Civitavecchia - campione del Lazio.
  • A.S. Zona Franca di Napoli - campione di Campania.
  • S.G. Zara - campione di Dalmazia.

Verdetti

  • S.G. Zara di Zara qualificato alla finale.

IV gruppoModifica

Partecipanti

  • U.S. Portuaria di Bari - Campione delle Puglie.
  • S.S. Agrigento di Agrigento - Campione di Sicilia.
  • A.S. Dominante di Reggio Calabria - Campione di Calabria.

Verdetti

  • A.S. Agrigento di Agrigento qualificato alla finale.

FinaleModifica

Semifinali

  • I gruppo: Robur Pro Piacenza (Piacenza) vs. Pro Calcio (Modena). Vincente: Pro Calcio (Modena).
  • II gruppo: S.G. Zara (Zara) vs. A.S. Agrigento (Agrigento): vittoria 1-0 per lo Zara ad Agrigento, vittoria dell'Agrigento nel ritorno a Zara, nello spareggio a Foligno lo Zara si impose 8-4. Vincente: S.G. Zara (Zara).

Finale

  • 12/19 luglio 1931: Pro Calcio (Modena) vs. S.G. Zara (Zara): 2-0 tav./3-0. Vincente: Pro Calcio (Modena).

Nota

  • La gara di andata si disputò a Zara il 12 luglio 1931. All'87' lo Zara stava vincendo 2-1 quando l'arbitro concesse un rigore alla Pro Calcio: il rigore fu parato dal portiere zaratino e il pubblico dello Zara invase il campo per complimentarsi con il proprio portiere. L'arbitro interpretò tale gesto come invasione in campo e sospese la partita, che non riprese più nonostante i tentativi di spiegazioni degli zaratini, che volevano solo complimentarsi con il portiere per il rigore parato. Il C.C.D. dell'ULIC assegnò la vittoria a tavolino per 2-0 alla Pro Calcio per l'invasione di campo. Nel ritorno a Modena la Pro Calcio si impose facilmente per 3-0 grazie a due espulsioni che ridussero lo Zara in 9 e al fatto che due giocatori importanti dello Zara furono costretti a saltare l'incontro per malattia.

Verdetti

  • Pro Calcio di Modena campione ULIC di Prima Categoria.

NoteModifica


BibliografiaModifica

  • Luigi Saverio Bertazzoni (compilazione a cura di), Annuario Italiano del Giuoco del Calcio - volume III (1929-30 e 1930-31), Bologna, F.I.G.C., edito a Modena, pp. 275–278.

Collegamenti esterniModifica

(link omesso)

  • Il gioco del calcio a Zara a dispense de "La Voce del Popolo": seconda puntata: Le stelle della Dalmazia brillarono sui campi della penisola appenninica.
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio