Apri il menu principale

Primi ministri dell'Impero austriaco

lista di un progetto Wikimedia

La carica di primo ministro dell'Impero (detta anche Ministerpräsident, ovvero, tradotto letteralmente in italiano: "presidente dei ministri") fu una carica utilizzata ininterrottamente dal capo effettivo del consiglio dei ministri austriaco dal 1848 al 1919.

È bene precisare che tale ufficio esisteva formalmente già dal 1804 quando per la prima volta venne nominato un "ministro di stato" che nel 1821 ottenne il titolo di «cancelliere», il cui unico insignito fu il celebre statista Metternich che può di fatto poi essere considerato il 1º Primo ministro dell'Impero austriaco.

Con l'abolizione della monarchia in Austria (3 aprile 1919), il capo del governo della Repubblica d'Austria ottenne il titolo di "cancelliere federale" (in lingua tedesca: Bundeskanzler) ad eccezione degli anni che seguirono l'Anschluss.

Indice

Ministro di Stato del Sacro Romano Impero (1804-1806)Modifica

Ministro di Stato dell'Impero austriaco (1806-1821)Modifica

Cancelliere dell'Impero austriaco (1821–1848)Modifica

Primo ministro dell'Impero austriaco (1848–1867)Modifica

Primo ministro della Cisleitania durante l'Impero austro-ungarico (1867–1919)Modifica

NoteModifica

  1. ^ Formalmente il governo Lammasch fu destituito dal nuovo governo repubblicano in questa data ma, de facto esso era dimissionario dall'11 novembre 1918. Nei fatti, tra il 12 novembre 1918 e il 3 aprile 1919 esistettero in Austria due governi contrapposti: uno monarchico e uno repubblicano.

Voci correlateModifica