Con il termine prolammine ci si riferisce a delle proteine che si trovano nei semi dei cereali. Le prolammine presentano un elevato contenuto di prolina.

Esempi di prolammineModifica

Nei semi del frumento è presente una particolare prolammina, che prende il nome di gliadina, che assieme alla glutenina (una particolare glutelina) costituisce il glutine.[1][2]

Altre prolammine sono:

NoteModifica

  1. ^ a b c Cereale (PDF), su ipssarborsellino.it. URL consultato l'8 marzo 2010 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  2. ^ Food info

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica