Ptilopachus petrosus

specie di uccello
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pernice delle rocce
Stone Partridge.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Galliformes
Famiglia Odontophoridae
Genere Ptilopachus
Specie P. petrosus
Nomenclatura binomiale
Ptilopachus petrosus
(Gmelin, 1789)
Sottospecie

Vedi testo

La pernice delle rocce (Ptilopachus petrosus (Gmelin, 1789)) è una delle due specie del genere Ptilopachus.

DescrizioneModifica

Entrambi i sessi di pernice delle rocce presentano il contorno degli occhi arancione e una colorazione marrone cioccolato con poche macchie panna più grosse e frequenti nel capo e assenti sulla coda che è di colore marrone intenso. I maschi hanno il ventre e la parte inferiore del petto di colore arancio-crema, le femmine invece crema chiaro. Questi uccelli presentano un raro caso di dimorfismo sessuale poiché gli esemplari femmina presenta una cresta più lunga e appariscente dei maschi. Le femmine depongono uova rosa pallido tendente al crema, i pulcini sono color cioccolato e completano la muta in poche settimane. È stato osservato che il maschio ha un ruolo fondamentale, almeno in cattività, nella cova e nello svezzamento dei piccoli.

Distribuzione e habitatModifica

La pernice delle rocce vive nella macchia e in aree leggermente boschive ricche di rocce del Kenya, Etiopia e del Gambia. Dal 2000 si è iniziati ad importare questa specie in Europa e Stati Uniti come uccello da voliera per zoo ed appassionati.

TassonomiaModifica

Non è chiaro se questa specie vada collocata nei odontoforide o nei fasianide; è tuttavia certa la collocazione tassonomica nel genere Ptilopachus, del quale è stata, ed è ancora da molti tassonomi, considerata l'unica specie rappresentata anche se esisto prove genetiche che legano questa specie alla pernice di Nahan il cui profilo tassonomico è ancora più incerto.[2][3][4]

SottospecieModifica

La specie comprende quattro sottospecie riconosciute:

  • P. p. brehmi (Neumann, 1908)
  • P. p. fiorentiae (Ogilvie-Grant, 1900)
  • P. p. major (Neumann, 1908) - Pernice delle rocce abissina; residente nelle aree rocciose dell'Etiopia nordoccidentale.
  • P. p. petrosus (Gmelin, 1789)

NoteModifica

  1. ^ (EN) Ptilopachus petrosus, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019.
  2. ^ Crowe, T. M., Bowie, R.C.K., Bloomer, P., Mandiwana, T.G., Hedderson, T.A.J., Randi, E., Pereira, S., & Wakeling, J. (2006). Phylogenetics, biogeography and classification of, and character evolution in, gamebirds (Aves: Galliformes): Effects of character exclusion, data partitioning and missing data. Cladistics 22: 495-532.
  3. ^ Crowe, T. (2010). Phylogenetic affinities of enigmatic African galliforms: the stone partridge Ptilopachus petrosus and Latham's and Nahan's 'francolins' Francolinus lathami and F. nahani. Cladistics 26: 206-206. (Abstract).
  4. ^ Gill, F, & Donsker, D. eds. (2010). IOC World Bird Names. Version 2.7. Accessed 15 January 2011.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli