Apri il menu principale

Qualifiche del Corpo nazionale dei vigili del fuoco

Le qualifiche del Corpo nazionale dei vigili del fuoco individua la gerarchia delle qualifiche del Corpo.

Si precisa che nelle forze di polizia italiane la "qualifica" corrisponde al "grado militare", mentre ciò che nelle forze armate italiane è definita "qualifica" nelle forze di polizia è chiamata "denominazione"[1]

OrdinamentoModifica

L'ordinamento del personale è disciplinato dal d.lgs 13 ottobre 2005 n. 217 ("Ordinamento del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco", emanato ai sensi della legge di delega 30 settembre 2004 n. 252.).

La gerarchia attualmente in vigore è modificata con decreto del Ministero dell'Interno del 2007,[2] e con decreto del Ministero dell'Interno del 10 febbraio 2012.[3]

Caratteristiche generaliModifica

All'approvazione del decreto legislativo, a partire dal 1º gennaio 2006, inizia la nuova riforma del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, con l'introduzione delle nuove qualifiche e gli scatti di anzianità.[4] Alcuni distintivi (da Vigile del Fuoco fino ad ispettore antincendio) portano una piccola "V" bianca (detta "baffetto") atta ad indicare che si tratta di personale volontario.

Le nuove qualifiche (senza considerare i sottogruppi dovuti agli scatti di anzianità) sono le seguenti e sono distinguibili dalla colorazione dell'elmetto o dal tipo di distintivo portato sul braccio:

  • vigile del fuoco (colore elmetto nero e distintivo verde e rosso)
  • caposquadra (colore elmetto rosso e distintivo rosso)
  • caporeparto (colore elmetto rosso e distintivo rosso e blu)
  • ispettore antincendio e sostituto direttore antincendio (colore elmetto argento e distintivo blu)
  • direttore (colore elmetto argento e distintivo blu e oro)
  • primo dirigente (colore elmetto argento e distintivo oro)
  • dirigente superiore (colore elmetto argento e distintivo oro e platino)
  • dirigente generale e dirigente generale capo (colore elmetto argento e distintivo platino)

Distintivi di qualificaModifica

Qualifica Distintivo per controspallina Distintivo da petto per uniforme operativa Distintivo da polso Soggolo Fregio per berretto Codice NATO
Ruolo dei dirigenti
dirigente generale
Capo del Corpo
        OF-8
dirigente generale         OF-7
dirigente superiore
di livello C
        OF-6
dirigente superiore
di livello D
dirigente superiore medico
dirigente superiore ginnico-sportivo
        OF-6
primo dirigente
di livello E
        OF-5
primo dirigente
di livello F
primo dirigente medico
primo dirigente
ginnico-sportivo
        OF-5
Ruolo dei direttivi
direttore vice dirigente
con funzioni di vicario del dirigente di livello E
        OF-4
direttore vice dirigente
direttore medico vice dirigente
direttore ginnico-sportivo vice dirigente
        OF-4
direttore
direttore medico
direttore ginnico-sportivo
        OF-3
vice direttore
vice direttore medico
vice direttore
ginnico-sportivo
        OF-1
Ruolo degli ispettori e dei sostituti direttori antincendi
sostituto direttore antincendi capo esperto     -   OR-9
sostituto direttore antincendi capo     -   OR-9
sostituto direttore antincendi     -   OR-9
ispettore antincendi esperto     -   OR-9
ispettore antincendi     -   OR-8
vice ispettore antincendi     -   OR-8
Ruolo dei Capi Squadra e dei Capi Reparto
caporeparto esperto     - -   OR-7
caporeparto     - -   OR-7
caposquadra esperto     - -   OR-6
caposquadra     - -   OR-5
Ruolo dei vigili del fuoco
vigile del fuoco
coordinatore
    -     OR-4
vigile del fuoco
esperto
    -     OR-4
vigile del fuoco
qualificato
    -     OR-4
vigile del fuoco     -     OR-4
Ruolo dei volontari
tecnico antincendi
volontario
    - -  
caporeparto
volontario
    - -  
caposquadra
volontario
    - -  
vigile del fuoco
volontario
    -    
Ruolo degli Ispettori e dei sostituti direttori antincendi
(in servizio prima del 1/1/2006)
sostituto direttore antincendi capo
e capo esperto
        OF-4
sostituto direttore antincendi         OF-3
ispettore antincendi esperto         OF-2
ispettore antincendi         OF-1

EquiparazioneModifica

La tabella seguente riporta l'equiparazione tra i gradi delle forze armate e le qualifiche delle forze di polizia ad ordinamento militare, civile, soccorso pubblico e difesa civile come stabilito dall'art. 632 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66[5], ovvero "Codice dell'ordinamento militare", entrato in vigore il 9 ottobre 2010.

 

Comparazione gerarchica tra i gradi delle Forze armate e le qualifiche delle Forze di polizia italiane

 

Ruoli

Esercito

Marina

Aeronautica

Carabinieri

Guardia di Finanza

Polizia di Stato

Polizia penitenziaria

Corpo forestale dello Stato

Corpo nazionale dei vigili del fuoco

Ruoli

ufficiali generali

 

generale - ammiraglio

 

(capo di stato maggiore della difesa)

-

-

 

prefetto

 

capo della polizia - direttore generale della pubblica sicurezza

-

-

-

dirigenti

generale di corpo d'armata

con incarichi speciali

 

capo di stato maggiore dell'esercito

ammiraglio di squadra con incarichi speciali

 

capo di stato maggiore della marina

generale di squadra aerea con incarichi speciali

 

capo di stato maggiore dell'aeronautica

 

generale di corpo d'armata
comandante generale

 

generale di corpo d'armata
comandante generale

-

-

-

generale di corpo d'armata

/

tenente generale

ammiraglio di squadra

/

ammiraglio ispettore capo

generale di squadra aerea

/

generale ispettore capo

generale di corpo d'armata

generale di corpo d'armata

prefetto

-

dirigente generale

 

capo del corpo

dirigente generale

 

capo del corpo

generale di divisione

/

maggior generale

ammiraglio di divisione

/

ammiraglio ispettore

generale di divisione aerea

/

generale ispettore

generale di divisione

generale di divisione

dirigente generale

-

dirigente generale

dirigente generale

generale di brigata

/

brigadier generale

contrammiraglio

generale di brigata aerea

/

brigadier generale

generale di brigata

generale di brigata

dirigente superiore

dirigente superiore

dirigente superiore

dirigente superiore

ufficiali superiori

colonnello

capitano di vascello

colonnello

colonnello

colonnello

primo dirigente

primo dirigente

primo dirigente

primo dirigente

tenente colonnello

capitano di fregata

tenente colonnello

tenente colonnello

tenente colonnello

vicequestore

commissario coordinatore penitenziario

vicequestore aggiunto forestale

direttore
vicedirigente
dei
vigili del fuoco

commissari

 -

direttivo

-

direttivo dei

funzionari

maggiore

capitano di corvetta

maggiore

maggiore

maggiore

ufficiali inferiori

primo capitano

primo tenente di vascello

primo capitano

primo capitano

primo capitano

-

-

-

-

capitano

tenente di vascello

capitano

capitano

capitano

commissario capo

commissario capo penitenziario

commissario capo forestale

direttore dei vigili del fuoco

tenente

sottotenente di vascello

tenente

tenente

tenente

commissario

commissario penitenziario

commissario forestale

vicedirettore dei vigili del fuoco

sottotenente

guardiamarina

sottotenente

sottotenente

sottotenente

vicecommissario

vicecommissario penitenziario

vicecommissario forestale

-

marescialli primo maresciallo luogotenente primo maresciallo luogotenente primo maresciallo luogotenente maresciallo aiutante s.ups luogotenente maresciallo aiutante luogotenente ispettore superiore s.ups
sostituto commissario
ispettore superiore sostituto commissario ispettore superiore scelto sostituto direttore antincendi capo ispettori
primo maresciallo primo maresciallo primo maresciallo maresciallo aiutante s.ups maresciallo aiutante ispettore superiore s.ups ispettore superiore ispettore superiore sostituto direttore antincendi
maresciallo capo capo di 1ª classe maresciallo di 1ª classe maresciallo capo maresciallo capo ispettore capo ispettore capo ispettore capo ispettore antincendi esperto
maresciallo ordinario capo di 2ª classe maresciallo di 2ª classe maresciallo ordinario maresciallo ordinario ispettore ispettore ispettore ispettore antincendi
maresciallo capo di 3ª classe maresciallo di 3ª classe maresciallo maresciallo viceispettore viceispettore viceispettore viceispettore antincendi
sergenti sergente maggiore capo 2º capo scelto sergente maggiore capo brigadiere capo brigadiere capo sovrintendente capo sovrintendente capo sovrintendente capo caporeparto esperto sovrintendenti
caporeparto
sergente maggiore 2º capo sergente maggiore brigadiere brigadiere sovrintendente sovrintendente sovrintendente caposquadra esperto
sergente sergente sergente vicebrigadiere vicebrigadiere vicesovrintendente vicesovrintendente vicesovrintendente caposquadra


graduati

caporale maggiore capo scelto sottocapo di 1ª classe scelto primo aviere capo scelto appuntato scelto appuntato scelto assistente capo assistente capo assistente capo vigile coordinatore

appuntati e carabinieri

-

appuntati e finanzieri

-

assistenti ed agenti

caporale maggiore capo sottocapo di 1ª classe primo aviere capo appuntato appuntato assistente assistente assistente vigile esperto
caporale maggiore scelto sottocapo di 2ª classe primo aviere scelto carabiniere scelto finanziere scelto agente scelto agente scelto agente scelto vigile qualificato
primo caporale maggiore sottocapo di 3ª classe aviere capo carabiniere finanziere agente agente agente vigile del fuoco

militari
di
truppa
prefissata

(VFP1 e VFP4)

 

*solo VFB

caporale maggiore sottocapo primo aviere - - - - - -
caporale scelto* - - - - - - - -
caporale comune di 1ª classe aviere scelto - - - - - -

soldato

comune di 2ª classe

aviere

allievo carabiniere

allievo finanziere

allievo agente

allievo agente

allievo agente

allievo vigile
del fuoco



NoteModifica

  1. ^ Si veda ad esempio per "sostituto commissario" il d.P.R. 24 aprile 1982 , n. 335; e per i "luogotenenti" l'art. 1324 "Attribuzione della qualifica di luogotenente ai marescialli aiutanti dell'Arma dei carabinieri" del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66 ovvero "codice dell'ordinamento militare" entrato in vigore il 9 ottobre 2010[collegamento interrotto]
  2. ^ Ai sensi del decreto del Ministro dell'interno del 22 ottobre 2007; restano abrogati gli articoli 2 e 4 del decreto del Ministro dell'interno 1º settembre 1992, n. 11612.
  3. ^ Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - Serie Generale n. 50 del 29 febbraio 2012
  4. ^ Art. 8 d.lgs 13 ottobre 2005 n. 217
  5. ^ Decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66. Art. 632 a p. 92 del documento pdf.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica