Raja Harishchandra

film del 1913 diretto da Dadasaheb Phalke
Raja Harishchandra
A scene from film, Raja Harishchandra (1913).jpg
Una scena del film
Titolo originaleराजा हरिश्चंद्र
Rājā Hariścandra
Lingua originalehindi, marathi, inglese
Paese di produzioneIndia
Anno1913
Durata40 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 4:3
film muto
Genereavventura, epico
RegiaDhundiraj Govind Phalke
SoggettoRanchhodbai Udayram
SceneggiaturaDhundiraj Govind Phalke
ProduttoreDhundiraj Govind Phalke
Casa di produzionePhalke Films Company
FotografiaTrymbak B. Telang
MontaggioDhundiraj Govind Phalke
Interpreti e personaggi

Raja Harishchandra è un film di genere mitologico del 1913 diretto da Dhundiraj Govind Phalke. È il primo film indiano. La pellicola ci è giunta incompleta.

TramaModifica

Il re Harishchandra e la regina Taramati stanno insegnando al figlioletto Rohitashva a tirare con l'arco. Il re viene poi invitato ad una battuta di caccia: qui, seguendo una voce femminile che si lamenta, Harishchandra giunge dove il saggio Vishvamitra sta compiendo un'evocazione. Profondamente affranto per aver interrotto la cerimonia, Harishchandra offre al saggio addirittura il proprio regno.

Harishchandra, con moglie e figlio, viene inviato in un viaggio da Vishvamitra, per preparare la donazione sacrificale "Dakṣiṇa". Rohitashva trova la morte in terra straniera, e Taramati, mentre si sta recando dal re dei Doms per chiedere il permesso di cremare il corpo del figlio, viene falsamente accusata da Vishvamitra di aver ucciso il principe di Kashi.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema