Apri il menu principale

René Aubry

musicista francese
René Aubry
NazionalitàFrancia Francia
GenereMusica minimalista
Colonna sonora
Musica etnica
Periodo di attività musicale1983 – in attività
EtichettaWagram
Album pubblicati18
Studio18
Sito ufficiale

René Aubry (Épinal, 1956) è un compositore francese, attivo dal 1983.

Nei suoi brani utilizza molti strumenti dando particolare accento a pianoforte, fisarmonica, ottoni, mandolino e chitarra, che gli permettono di creare un suono ipnotico, delicato e coinvolgente, carico di sfumature, in cui confluiscono sonorità diverse, dalla musica classica a quella etnica, dal jazz al pop, per questo difficilmente classificabile.

BiografiaModifica

René Aubry è nato a Épinal nei Vosgi. Grande ammiratore di Leonard Cohen, Philip Glass e Manos Hadjidakis, incomincia a suonare la chitarra come autodidatta.

Nel 1978 avviene l'incontro decisivo della sua carriera con la coreografa Carolyn Carlson che sarà una pietra miliare per il suo futuro artistico. In un'intervista dirà di lei: "J'ai ressenti un véritable choc en la voyant danser sur les partitions de John Surman, Igor Wakewitch. J'ai compris, soudain, ce qu'il était possible de faire avec un "instrumental"[1]. ("Ho sentito una scossa nel vederla ballare sulle colonne sonore di John Surman, Igor Wakewitch. Ho capito all'improvviso che era possibile fare con lei un "accompagnamento strumentale").

Si innamora perdutamente della danza e diventa compositore ufficiale della Carlson e sotto la sua ispirazione, compose la sua prima musica di balletti. Un sodalizio che durò molti anni e diede vita a molti spettacoli tra cui "Blue Lady" (1983), "Steppe" (1990) e "Signs" (1997), coronata con una ‘victorie' nella cerimonia della Victoire de la musique nel 1998.

Trascorre un breve periodo a Venezia tra il 1981 e il 1984 dove registra il suo primo album omonimo ‘Rene Aubry'.

Seguiranno altri 17 album tra il 1987 e il 2013 sempre caratterizzati da un peculiare suono delicato, minimalista e coinvolgente.

Negli anni continua a comporre musica per coreografi, compagnie di teatro e spettacolo come Philippe Genty e l'immensa Pina Bausch per la quale scrive e accompagna tre dei suoi spettacoli: "Ten Chi (2004)", "Vollmond (2006)" e "Sweet Mambo" (2008). Collaborazioni che si estendono anche nel campo cinematografico: tra il 2009 e il 2012 compone le musiche per tre film animati per la BBC prodotte da Magia Pictures: "Il Gruffalo", "Gruffalò e la sua piccolina" e "Room on the Broom". Lavora anche per Wim Wenders per il suo film "Pina".

Nel 2013, ha pubblicato l'album "Forget Me Not", colonna sonora del nuovo spettacolo di Philippe Genty.

Nel 2015, esce il nuovo lavoro "Days", che è un mini CD contenente 7 brani composti ed eseguiti con la Guitalélé, una piccola chitarra con corde di nylon prodotta dalla Yamaha. Ogni brano rimanda ad un giorno della settimana.

DiscografiaModifica

  • 1983 - René Aubry
  • 1987 - Airs dans l'air
  • 1988 - Libre parcours
  • 1989 - Dèrives
  • 1990 - Steppe
  • 1991 - La révolte des enfants
  • 1993 - Après la pluie
  • 1994 - Killer Kid
  • 1995 - Ne m'oublie pas
  • 1997 - Signes
  • 1998 - Plaisirs d'amour
  • 2001 - Invités sur la terre
  • 2003 - Seuls au monde
  • 2004 - Projection privée
  • 2006 - Mémoires du futur
  • 2008 - Play time
  • 2011 - Refuges
  • 2013 - Forget Me Not
  • 2015 - Days

[2][3]

NoteModifica

  1. ^ Rene Aubry biographie hopi mesa, su hopimesa.com. URL consultato il 15 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 10 novembre 2014).
  2. ^ "Discographie de René Aubry" at Fnacmusic, su fnacmusic.com. URL consultato il 13 luglio 2009 (archiviato dall'url originale il 5 luglio 2008).
  3. ^ "Discografia di René Aubry su Rate Your Music

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN17411053 · ISNI (EN0000 0001 2122 5653 · LCCN (ENn97871714 · GND (DE135593093 · BNF (FRcb13932680c (data) · WorldCat Identities (ENn97-871714