Richelieu (Indre e Loira)

comune francese
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Richelieu (disambigua).
Richelieu
comune
Richelieu – Stemma
(dettagli)
Richelieu – Veduta
Localizzazione
StatoFrancia Francia
RegioneBlason fr Centre-Val de Loire.svg Centro-Valle della Loira
DipartimentoBlason département fr Indre-et-Loire.svg Indre e Loira
ArrondissementChinon
CantoneSainte-Maure-de-Touraine
Territorio
Coordinate47°01′N 0°19′E / 47.016667°N 0.316667°E47.016667; 0.316667 (Richelieu)Coordinate: 47°01′N 0°19′E / 47.016667°N 0.316667°E47.016667; 0.316667 (Richelieu)
Altitudine47-77 m s.l.m.
Superficie5,09 km²
Abitanti2 000[1] (2009)
Densità392,93 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale37120
Fuso orarioUTC+1
Codice INSEE37196
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Richelieu
Richelieu
Sito istituzionale

Richelieu /ʁiʃə'ljø/ è un comune francese di 2.000 abitanti situato nel dipartimento dell'Indre e Loira nella regione del Centro-Valle della Loira.

Fa parte della Communauté de communes du pays de Richelieu ("Comunità dei comuni della regione di Richelieu"), che comprende anche i comuni di Assay, Braslou, Braye-sous-Faye, Champigny-sur-Veude, Chaveignes, Courcoué, Faye-la-Vineuse, Jaulnay, Lémeré, Ligré, Luzé, Marigny-Marmande), Razines, La Tour-Saint-Gelin e Verneuil-le-Château).

PosizioneModifica

Il centro di Richelieu sorge a nemmeno un km dal confine tra Indre e Loira e Vienne (e tra il Centro e il Poitou-Charentes), sulla strada dipartimentale D149, a 20 km circa da Chinon (direzione nordovest) e a trenta km circa da Châtellerault (direzione sudest).

La strada dipartimentale D61 unisce invece Richelieu a Loudun, altro centro importante a 20 km in direzione ovest.

Richelieu confina con i comuni di Chaveignes, Champigny-sur-Veude, Pouant, Braye-sous-Faye.

StoriaModifica

Nel 1631, al culmine della sua carriera di statista, il cardinale Richelieu ottenne dal re Luigi XIII l'autorizzazione a costruire un palazzo ed un borgo col suo nome.

  • Il palazzo, andato distrutto durante il secolo XIX, era grande quanto il borgo, e costituiva in pratica una "città privata" a fianco della città pubblica. Oggi sul sito del palazzo sorge un parco: del grande edificio sono ancora visibili alcune costruzioni secondarie (un capanno da caccia, un ingresso, ecc.).
  • Il borgo, nelle intenzioni del Cardinale, voleva ricreare la "città ideale" secondo i principi architettonici classicisti del Seicento francese, con gli edifici disposti in perfetta simmetria intorno a una via centrale (la Grand'Rue) e a due piazze. Benché l'ambizioso progetto dell'architetto di corte Jacques Lemercier non sia stato completato (anche a causa della morte del Cardinale nel 1642), il borgo è tuttora considerato un capolavoro dell'urbanistica europea del secolo XVII. Secondo Jean de La Fontaine, si trattava del «più bel borgo del mondo»" («le plus beau village de l'univers»).

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti

 

AmministrazioneModifica

GemellaggiModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàBNF (FRcb15257747h (data)
  Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Francia