Apri il menu principale
Rifugio Edoardo Tolazzi
RifugioTolazzi.jpg
Ubicazione
StatoItalia Italia
Altitudine1 350 m s.l.m.
LocalitàPlan di Val di Bos - Forni Avoltri (UD)
CatenaCoglians (Alpi Carniche)
Coordinate46°35′30.99″N 12°52′04.83″E / 46.591942°N 12.868009°E46.591942; 12.868009Coordinate: 46°35′30.99″N 12°52′04.83″E / 46.591942°N 12.868009°E46.591942; 12.868009
Dati generali
ProprietàConsorzio Collina
Periodo di aperturagiugno-settembre e tutti i fine settimana dell'anno
Capienza10 posti letto
Mappa di localizzazione

Il rifugio Edoardo Tolazzi (m 1.370) è un rifugio alpino che si trova in comune di Forni Avoltri (UD) alle pendici del monte Coglians (2.780 m), in Carnia (Friuli-Venezia Giulia).

StoriaModifica

La denominazione di Plan di Val di Bos si riferisce all'area alla base del versante ovest del Coglians, nella quale in passato era collocata una rustica baita in legno e corteccia. La storia del luogo inizia nel 1948, quando Augusto Brunasso e la moglie Rina Lombardi-Borgia, dopo inenarrabili vicissitudini di emigrazione e di guerra, ebbero l'idea di costruire una baita alpina con servizio di ristoro. Iniziava così, assieme al rifugio Volaia ed al rifugio Marinelli, un reale richiamo turistico per Collina e per l'area del Coglians.

L'attività proseguì regolarmente con un sempre maggior numero di turisti ed alpinisti, registrando una breve interruzione dovuta alla distruzione della capanna a causa di una valanga di neve prodotta dall'ingente innevamento dell'inverno 1950/51. Nel 1966 il Consorzio Collina approva il progetto per l'erezione nell'area di Plan di Val di Bos di un nuovo rifugio moderno e funzionale, intitolandolo all'insegnante di scuola elementare di Collina, Edoardo Tolazzi (1898-1967). L'inaugurazione è avvenuta l'anno dopo, nel 1967.

AccessiModifica

Da Forni Avoltri è facilmente raggiungibile attraverso una comoda strada asfaltata che dalla frazione di Collina porta al rifugio (1.350 m s.l.m.) che è dotato di ampio parcheggio, da lì proseguendo sulla strada sterrata e poi con un sentiero (segnavia CAI nº 144) si raggiunge il rifugio Lambertenghi-Romanin, attraverso il sentiero nº 143 si arriva invece al rifugio Marinelli.

A pochi minuti di cammino dal rifugio si trova la falesia Rio Landri un sito utilizzato per l'arrampicata sportiva.[1]

NoteModifica

  1. ^ Falesia del Rio Landri – Collina di Forni Avoltri, relazione su omarut.wordpress.com

GestioneModifica

Dal giugno 2016 la gestione del rifugio Tolazzi è affidata ad Alberto Bruni.

Collegamenti esterniModifica