Rifugio Lambertenghi-Romanin

Rifugio Lambertenghi-Romanin
RifugioLambertenghiRomanin.jpg
Ubicazione
StatoItalia Italia
Altitudine1 970 m s.l.m.
Localitàpasso Volaia - Forni Avoltri (UD)
CatenaCoglians (Alpi Carniche)
Coordinate46°36′28.22″N 12°52′06.69″E / 46.607839°N 12.868526°E46.607839; 12.868526Coordinate: 46°36′28.22″N 12°52′06.69″E / 46.607839°N 12.868526°E46.607839; 12.868526
Dati generali
Inaugurazione1935
ProprietàComune di Forni Avoltri
GestioneGiulia Boiti, Stefano Donaer, Alex Graputti. tel. 3338016060
Periodo di aperturada giugno a ottobre - natale e capodanno
Capienza96 posti letto
Mappa di localizzazione

Il rifugio Lambertenghi-Romanin è un rifugio alpino, che si trova nel territorio del comune di Forni Avoltri (UD), alle pendici del monte Coglians (2.780 m) e monte Volaia, a pochi metri dal confine con l'Austria (Carinzia).

StoriaModifica

Nacque nel 1935 grazie all'opera di Antonio Del Regno che ristrutturò un vecchio edificio militare della prima guerra mondiale e fu dedicato alla memoria dei tenenti Lambertenghi e Romanin. Il comune di Forni Avoltri ne rilevò la proprietà sul finire degli anni settanta, venendo poi restaurato ed ampliato nel 1982 e nel 2002.

AccessiModifica

Da Forni Avoltri è facilmente raggiungibile attraverso una comoda strada asfaltata che dalla frazione di Collina porta al rifugio Tolazzi (1.350 m s.l.m.) con ampio parcheggio; da lì proseguendo sulla strada sterrata e poi con un sentiero (segnavia CAI nº 144) si raggiunge il rifugio in circa 2 ore di cammino.

Collegamenti esterniModifica