Apri il menu principale

Robot Monster

film del 1953 diretto da Phil Tucker
(Reindirizzamento da Robot monster)
Robot Monster
Trailer
Titolo originaleRobot Monster
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1953
Durata66 min
Dati tecnicib/n
rapporto: 1.37 : 1
Generefantascienza
RegiaPhil Tucker
SceneggiaturaWyott Ordung
ProduttorePhil Tucker
FotografiaJack Greenhalgh
MontaggioMerrill G. White
Effetti specialiDavid Commons
MusicheElmer Bernstein
Interpreti e personaggi

Robot Monster è un film di fantascienza stereoscopico del 1953 diretto da Phil Tucker. È un B-movie, annoverato tra i peggiori film di fantascienza mai girati nella storia del cinema[1]. Malgrado ciò, la colonna sonora è firmata da Elmer Bernstein.[2] Il lungometraggio segna inoltre l'esordio come protagonista dell'attore George Nader.

TramaModifica

L'intera umanità è stata decimata dal mostruoso robot Ro-Man e dal suo raggio mortale, inviato dai suoi padroni, gli abitanti della Luna, i quali temono che il genere umano possa rappresentare una minaccia.

Ro-Man non riesce a completare la sua missione poiché una famiglia di sei persone sopravvive al suo raggio mortale grazie a un portentoso siero. Quando il robot, attratto dalla figlia maggiore Alice, rifiuta di ucciderla, scatena le ire dei suoi emissari che lo distruggono e completano comunque la distruzione del genere umano.

ProduzioneModifica

Diretto dal venticinquenne regista Phil Tucker, Robot Monster fu realizzato in grande economia,[2] con un budget di 16.000 dollari in soli quattro giorni.[senza fonte] La trama è molto simile a quella della pellicola Gli invasori spaziali uscita solo qualche mese prima.

AccoglienzaModifica

Malgrado fosse stato prodotto a bassisimo costo, il film guadagna al botteghino un milione di dollari d'incasso.[senza fonte]

CriticaModifica

Nel 1978 il film è stato inserito nella lista dei 50 peggiori film di sempre nel libro The Fifty Worst Films of All Time. Nel 1980 il film è stato inserito nella lista dei peggiori film di sempre nel libro Golden Turkey Awards nella categoria "Film di mostri più ridicolo".

Influenza culturaleModifica

Il film è stato mostrato in un episodio di Mystery Science Theater 3000.

Un breve spezzone del film appare nel video You Might Think dei The Cars del 1984.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Elmer Bernstein and Robot Monster Archiviato il 13 novembre 2013 in Internet Archive.
  2. ^ a b Bruno Lattanzi e Fabio De Angelis (a cura di), Robot Monster, in Fantafilm. URL consultato il 1º gennaio 2018.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica